Calcio

Serie A. Il Milan conquista il derby. La Roma acquista Perotti. TABELLINO e CLASSIFICA

calcio alex milan a interSerata d’onore rossonera: 3-0 all’Inter e corsa al terzo posto riaperta. Intanto a Roma arriva Perotti dal Genoa.

Roma, 31 gennaio – Il colpo di testa di Alex non passerà alla storia come quello di Hateley ricordato dalla profetica curva rossonera nella sua coreografia (“Sovrastiamoli” c’era scritto e così è stato) e da noi in uno dei cento racconti di sport del libro che abbiamo pubblicato prima di Natale, ma è stato di un’importanza straordinaria sia per il Milan che per il campionato.

Per i rossoneri perché ha indirizzato il derby a loro favore; per il torneo perché ha rimesso in corsa la squadra di Mihajlovic per il terzo posto, ora distante solo sei punti, mentre quelli dall’Inter sono diventati cinque e quelli dalla Roma restano due.

Il 3-0 firmato dalle reti di Alex, Bacca e Niang, oltreché dal palo colpito su rigore da Icardi al 25’ della ripresa, quando si era ancora sull’1-0 per il Milan, è una brutta botta per l’Inter balcanica dell’espulso Mancini (in campo cinque slavi come Handanovic, Ljajic, Brozovic, Perisic e Jovetic).

I nerazzurri sembrano in caduta libera, i rossoneri in crescita esponenziale e la corsa per il terzo posto si fa interessantissima, anche perché, intanto, la Roma ha preso Perotti dal Genoa in prestito oneroso con riscatto obbligatorio. Si parla di un contratto fino al 2020 e di un milione subito più 9 ed eventuali bonus da dare ai liguri. Perotti è sbarcato stasera a Roma alle 20.15 per le visite mediche a Villa Stuart e domani sosterrà il primo allenamento. Possibile che Spalletti lo porti in Emilia per affrontare il Sassuolo martedì sera. In giallorosso dovrebbe guadagnare un milione e mezzo a stagione. “Questa per me è una grande occasione – ha detto – giocherò in una grande squadra, farò la Champions, sono contento”.

Tabellino:

MILAN (4-4-2): Donnarumma 6; Abate 6.5, Alex 6.5, Romagnoli 7, Antonelli 6; Honda 7 (43’st Boateng sv), Montolivo 6.5, Kucka 6.5, Bonaventura 7; Niang 7 (34’st Balotelli sv), Bacca 6.5. All. Mihajlovic 7

INTER (4-4-2): Handanovic 6; Santon 4.5, Miranda 5, Murillo 5, Juan Jesus 4.5; Ljajic 5, Medel 5, Brozovic 5, Perisic 4.5; Jovetic 4.5 (19’st Icardi 5), Eder 5.5. All. Mancini 5

Arbitro: Damato

Reti: 35’pt Alex, 28’st Bacca, 32’st Niang

Al 25’ del secondo tempo Icardi ha colpito il palo su rigore

Classifica: Napoli 50; Juventus 48; Fiorentina 42, Inter 41; Roma 38; Milan 36; Sassuolo 33; Empoli, Lazio 32; Bologna 29; Chievo, Torino, Atalanta 27; Palermo, Udinese 25; Genoa 24; Sampdoria 23; Carpi 19; Frosinone 16; Verona 11.

Tags
Back to top button
Close