Calcio

Serie A, 14°giornata: Napoli solo al comando.

Crollano Milan, Juventus e Lazio, tengono Inter, Atalanta e Roma.

Roma, 28 novembre 2021.

Quattordicesima di serie A significativa dopo la kermesse europea e prima di un’ infrasettimanale nella prossima settimana.

Trionfo Napoli nel posticipo contro la Lazio per 4-0, nella giornata della ricorrenza della scomparsa di Maradona e primato solitario in classifica.

Gara che dopo mezz’ora era già sul 3-0 per i padroni di casa, nettamente superiori ai biancocelesti per singole unita e per rosa complessiva.

In chiave Lazio il discorso è sempre lo stesso e rischiamo l’ennesima ripetizione nel dire che una società improbabile non è all’altezza di competere ad alti livelli; poi possiamo discutere anche su alcune scelte tecniche, ma il peccato originale…

Dopo l’antipasto di venerdì sera col pareggio per 1-1 tra Cagliari e Salernitana, sabato quattro gare hanno già dato un’impronta ben definita.

Rimonte casalinghe dell’Empoli contro la Fiorentina per 2-1 e della Sampdoria contro il Verona per 3-1.

Conferma dell’ottimo lavoro svolto da Andreazzoli, Empoli, della tenacia di D’Aversa, Samp, che sembra abbia superato gli imbarazzi iniziali mentre bucce di banana nelle prove di Fiorentina e Verona.

Il piatto forte comunque è stata la vittoria perentoria dell’Inter a Venezia per 0-2 e soprattutto la caduta casalinga della Juventus contro l’Atalanta per 0-1.

L’Inter ormai ha assorbito in pieno i dettami di Inzaghi, che ha avuto l’intelligenza di non stravolgere il lavoro di Conte integrandolo con idee proprie e buon senso.

Buio pesto in casa Juve che oltre ai problemi tecnici deve guardarsi anche dalle inchieste federali.

La truppa di Allegri si salva quando riesce ad andare in vantaggio, ma se deve costruire per proporre gioco o rimontare mostra limiti che non erano pronosticabili.

Il menù domenicale ha visto il pareggio per 0-0 tra Udinese e Genoa, primo punto per Shevchenko, la vittoria in trasferta del Bologna contro lo Spezia per 0-1 e l’inopinato tonfo casalingo del Milan contro il Sassuolo per 1-3.

Inopinato perchè dopo i fuochi d’artificio di Madrid nessuno pensava al crollo interno contro il Sassuolo che alla fine dei fatti ha pienamente meritato l’intera posta.

Nel tardo pomeriggio la Roma regola il Torino per 1-0 in casa e riprende un percorso che al momento la fissa al quinto posto con vista Champions a tre punti.

I giallorossi stanno dimostrando consapevolezza dei loro mezzi, praticando un gioco che non sarà a 5 stelle ma che utilitaristicamente porta punti al di là di qualche scivolone fisiologico.

Come detto spalmatura nei tre giorni, da martedì a giovedì, per la quindicesima con gare intriganti per le romane come Bologna-Roma e Lazio-Udinese.

Classifica dopo la 14° giornata:

Napoli, 35; Milan, 32; Inter, 31; Atalanta, 28; Roma, 25; Lazio, Fiorentina, Juventus e Bologna, 21; Verona e Empoli, 19; Sassuolo, 18; Torino, 17; Udinese, Sampdoria e Venezia, 15; Spezia, 11; Genoa, 10; Salernitana e Cagliari, 8.

 

Guarda anche
Close
Back to top button