Cronaca

Si dichiara badante di un anziano morto

Il marocchino è stato denunciato

Reggio Emilia, 22 maggio 2014  (ansa) – Un 33enne marocchino, residente a Correggio, si è presentato in Questura per il rinnovo del permesso di soggiorno. Come professione, si è dichiarato  badante di un anziano ultraottantenne.

Dopo alcuni giorni, lo straniero è stato convocato in Questura dove, oltre a negargli il permesso di soggiorno, gli hanno contestato il reato di uso di documenti falsi in quanto, dagli accertamenti, era emerso che l’anziano, da due anni, aveva lasciato la residenza terrena…

Ma certamente questo non impedirà al clandestino di rimanere in Italia…

Back to top button