Cronaca

Rapinatore seriale di prostitute e transessuali arrestato dalla Polizia

Roma, 4 gennaio – Questa notte gli agenti della Polizia,  hanno arrestato D.I.C. un romeno di 28 anni, autore di diverse rapine ai danni di prostitute e transessuali.

Quando i poliziotti sono arrivati in via Prenestina per una segnalazione di rapina ai danni di una prostituta,  la vittima, cittadina nigeriana,  ha raccontato agli agenti di essere stata rapinata  da un uomo che, poco prima, dopo averla minacciata con un coltello, l’aveva costretta a consegnargli la borsetta fuggendo subito dopo a bordo di un auto Alfa Romeo.

Immediata la battuta nella zona alla ricerca dell’autovettura in questione, peraltro già da tempo oggetto di indagine in quanto segnalata in altre rapine commesse ai danni di prostitute e transessuali, ad opera di un cittadino romeno.

Poco dopo, sempre in via Prenestina,   gli agenti del Commissariato di zona hanno  notato l’autovettura sospetta ferma nella piazzola di un distributore di benzina, proprio nelle vicinanze di un  transessuale.

Il sospetto, accortosi della presenza della volante, ha invertito rapidamente la marcia ed ha tentato di fuggire ma dopo un lungo inseguimento, cui hanno preso parte anche altre macchine della polizia giunte in ausilio, l’uomo è stato bloccato in via Collatina.

Privo di documenti, l’uomo è stato controllato e subito dopo condotto in ufficio.

All’interno della sua autovettura, che è risultata intestata alla madre, gli agenti hanno sequestrato un coltello da cucina e una borsetta, poi risultata essere quella della prostituta appena rapinata.

Durante la nottata i poliziotti hanno ascoltato anche alcuni transessuali che sono soliti prostituirsi nella zona. Uno di questi ha raccontato agli agenti che poco prima era stato avvicinato dall’uomo a bordo dell’alfa romeo, riconoscendolo come quello che l’aveva già rapinato nel novembre scorso e mostrando agli agenti anche il numero di targa annotato  sul proprio cellulare in occasione della prima rapina.

Riconosciuto senza ombra di dubbio da entrambe le vittime,  l’uomo è stato arrestato per rapina aggravata e accompagnato in carcere.

Sono in corso indagine per verificare se l’arrestato abbia commesso anche altre rapine.

Back to top button