Roma

Operazione antidroga “Training” nel quartiere romano Quarticciolo.12 le persone arrestate – VIDEO

cc retata notte romaNella banda, anche un minorenne

Roma, 29 settembre  – Era il “Quarticciolo” la roccaforte dell’organizzazione criminale dedita al narcotraffico, contro la quale è in corso dalle prime luci dell’alba l’offensiva dei Carabinieri della Compagnia Roma Casilina, comandata dal Maggiore Pantaleone Grimaldi.

L’operazione “Training”, vede  l’impiego di un centinaio di militari per dare esecuzione a a 2 ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dai GIP del Tribunale Ordinario e quello dei Minori di Roma, nei confronti di 12 persone tra cui un  minorenne,  ed una serie di perquisizioni domiciliari.

{youtube}tEiibTX2dIY{/youtube}

Anche qui, come ogni organizzazione che si rispetti, i capi  avevano designato precisi compiti e turni di lavoro ai ‘pusher’ che smerciavano droga tra i viottoli e i giardini dei cosiddetti “Lotti”, mentre giovani vedette, equipaggiate con telefoni cellulari della banda, davano l’allarme in caso di arrivo delle Forze dell’Ordine. In caso di arresto, entrava in funzione una specie di assicurazione: era compito dell’organizzazione garantire la “tutela legale” accollandosi le spese legali e processuali e mantenimento delle famiglie.

Gli investigatori dell’Arma, nonostante le difficoltà dovendo operare in un’area di difficile penetrazione, sono riusciti a individuare  la “mensa di servizio” della banda, un ristorante dove andavano a  mangiare i componenti dell’organizzazione e che aveva il compito di preparare e far recapitare anche il cibo destinato ai membri ristretti ai domiciliari.

Inoltre, per i “clienti importanti” ed “affezionati”, era disponibile un “parco motorizzato” composto da autovetture e motocicli, intestati a prestanomi, con cui venivano effettuate le “consegne a domicilio”.

Tags
Close