Roma

Roma – Avvicendamento al comando della Compagnia di Montesacro

di stefano blanco 2Al Ten. Colonnello Alessandro Di Stefano, subentra il Capitano Nico Blanco

Roma, 27 settembre – Assunto il Comando della Compagnia di Roma Montesacro il 7 novembre del 2011, Alessandro Di Stefano  lo cede questa sera, per assumere un davvero prestigioso incarico presso il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri.

Giunto da Capitano, va via dopo quattro anni con sulle spalline  il grado   di Tenente Colonnello.

In questi anni, con grande competenza, professionalità e disponibilità,  ha retto l’operativa Compagnia di Montesacro, un territorio che comprende l’ampio settore romano che va dalla Salaria alla Prenestina, conseguendo numerosissimi brillanti risultati, fra i quali la stampa ricorda l’identificazione ed arresto di autori di due omicidi, nel novembre 2012 a Prati Fiscali a carattere  passionale  e giugno 2013 a San Basilio per diatriba stradale. In ambedue i casi, gli arrestati erano guardie giurate  mentre lo scorso luglio, con l’indagine “Crazy Night” a finire in manette per un tentato omicidio legato al mondo della droga e commesso con arma da fuoco, fu un pregiudicato.

Grande l’impegno posto nella lotta contro lo stupefacente, in particolare nel quartiere San Basilio e Tiburtino, con le operazioni “Ombre”  nel febbraio 2013 che ha portato all’arresto di 18 persone nel quartiere San Basilio, “Brothers” tra maggio 2013 e maggio 2014 con l’arresto di 26 persone, appartenenti ad un sodalizio criminale operante nei quartieri Tiburtino III e Casalbertone e l’operazione  “Gemelli Diversi” conclusa a luglio  a San Basilio con   7 pregiudicati arrestati.

Ma l’attività è stata indirizzata anche nel sociale, con i servizi antiprostituzione nei quartieri Tor Sapienza, Via Tiburtina e Via Salaria, ma anche   con l’operazione “Casa Facile”, condotta tra ottobre 2012 e febbraio 2014 portando all’arresto di  9 persone le quali  mettevano in vendita abitazioni, all’insaputa dei proprietari, nei quartieri Montesacro e Parioli. Infine, l’appena conclusa operazione “Nerone” che ha consentito di stroncare il terrore dei parcheggi pubblici, identificando il piromane che aveva provocato 11 incendi con il danneggiamento e distruzione di ben 42 veicoli parcheggiati tra i quartieri Città Giardino e Nuovo Salario.

La redazione tutta di “www.attualita.it”, nel ringraziare il T.Colonnello Alessandro Di Stefano per l’impegno profuso in questi anni verso le popolazioni affidategli, gli formula i più fervidi auguri di sempre maggiori nuovi successi nel nuovo incarico dando, contemporaneamente  il benvenuto al Capitano Nico Blanco, suo successore al  comando della prestigiosa Compagnia Montesacro, comando presso la quale, nel tempo,  hanno prestato servizio ben 2 Medaglie d’Oro al V.M., 1 Medaglia di Argento al Valor Militare, tre Medaglie d’Argento al Valor Civile e una Medaglia di Bronzo al Valor Civile.

Il Capitano Nico Blanco, 35 anni, ha lasciato, anch’egli dopo 4 anni,  la Compagnia Carabinieri di Locri, ove ha sede anche il superiore comando di Gruppo, accompagnato dalla nomea di “Ufficiale gentiluomo” che, come lo ha scritto la stampa locale, “ha ridato fiducia ad un territorio. Ha riportato la presenza dello Stato in una terra per tanto, troppo tempo, abbandonata”.

Di lui, il suo Comandante Colonnello Pasqualino Toscani, nel saluto con la stampa ha detto  “non conta solo fare le cose. Conta soprattutto il come le cose vengono fatte. Il capitano Blanco è stato all’altezza del suo importante compito. È stato capace di far emergere il meglio dai suoi uomini. E credo che questa sia la qualità più straordinaria di un Comandante. Il capitano ha dato tanto a questa terra. E ha ricevuto tanto. Ed io non posso che augurargli il meglio”.

E noi, in questo nuovo contesto capitolino,  gli rinnoviamo il benvenuto ed auguri di sempre nuovi  brillanti successi.

Tags
Close