Calcio

Serie A – 1ma giornata. Giallorossoneri di rabbia

Roma e Milan steccano la prima. La Lazio va come un treno.

Roma, 25 agosto – La prima giornata riserve sempre delle sorprese e quest’anno portano il nome di Udinese e Genoa. La prima batte un brutto Milan in Friuli: 1-0 con la prima rete in carriera di Becao. Per Giampaolo non poteva esserci esordio peggiore sulla panchina dei rossoneri. Il secondo inchioda la Roma sul 3-3 all’Olimpico: al gol di Under risponde Pinamonti; al 2-1 di Dzeko (grande rete, la sua) segue il rigore di Criscito; al 3-2 di Kolarov (solita punizione micidiale) risponde Kouamè. La partita ha detto che alla Roma serve assolutamente un difensore centrale veloce e reattivo e più attenzione in generale alla fase difensiva. Altrimenti saranno sempre gare da pallottoliere, perché quando i giallorossi attaccano sono spesso micidiali, ma dietro ballano. Decisa e sicura, invece, è la Lazio, che vince 3-0 a Genova contro la Sampdoria con doppietta di Immobile e gol di Correa. E domenica prossima, alle 18.00, sarà già Lazio-Roma. Un bel test per entrambe.

Sugli altri campi il Torino ha vinto 2-1 in casa con il Sassuolo (doppietta di Zaza e gol di Caputo); il Brescia è passato per 1-0 a Cagliari con rigore di Donnarumma; l’Atalanta ha vinto in rimonta per 3-2 a Ferrara, dopo che la SPAL si era portata sul 2-0 con le reti di Di Francesco e Petagna. Poi ci hanno pensato Goesens e Muriel (doppietta) a ribaltare tutto.

Ma la storia più bella della giornata si è vissuta a Verona e non per l’1-1 tra Verona e Bologna (rigore di Sansone e gol di Veloso) ma per la presenza, a sorpresa, in panchina di Mihajlovic, che ha voluto essere vicino ai suoi ragazzi nel giorno dell’esordio in campionato. Forza Sinisa. Inutile aggiungere altro.

La prima giornata si chiuderà domani sera con il posticipo Inter-Lecce.

Tags
Close