Calcio

Serie A, 26°: la Juventus torna in testa. CLASSIFICA

Controsorpasso della Juve nel completamento della 26° di serie A.

Roma, 8 marzo 2020. Riprendiamo il commento della 26° di serie A col completamento delle partite in un primo tempo rimandate per l’emergenza coronavirus. L’altra settimana quattro le gare disputate, oggi cinque e domani sera Sassuolo-Brescia.

Nell’emergenza generale, tra porte chiuse, decreti dell’ultimo minuto, disposizioni varie, come la chiusura nella regione Lazio di palestre, piscine e centri sportivi in genere, il clou è stato Juventus-Inter con la vittoria dei campioni in carica per 2-0, reti di Ramsey e Dybala. Partita vibrante con inizio bianconero, poi una buona reazione dei nerazzurri che hanno preso il controllo della manovra senza però impensierire più di tanto la retroguardia juventina. Nella ripresa stesso piglio da parte degli uomini di Conte, però ad un tratto vantaggio della Juve e Inter, in vistoso calo atletico, che si consegna subendo il fantastico goal di Dybala e rischiando il tracollo nel finale con un paio di conclusioni di CR7.

Sugli scudi tutta la fase difensiva dei padroni di casa, con Bentancur centrale di centrocampo molto bene mentre per gli ospiti Candreva finchè ha avuto fiato.

Juventus dunque che sorpassa la Lazio e torna in testa alla graduatoria con un punto di vantaggio; la sensazione è che la sosta forzata abbia giovato ai campioni, rigenerati, che avevamo visto molto male nell’ultima prestazione in Champions a Lione.

Le altre gare del pomeriggio hanno visto il pareggio tra Udinese e Fiorentina per 0-0, le vittorie fuori casa della Spal a Parma per 0-1 e del Genoa sul Milan per 1-2 e la rimonta vincente della Sampdoria sul Verona per 2-1.

Come detto domani sera la chiusura della giornata con Sassuolo-Brescia

Classifica dopo la 26° giornata:

Juventus, 63; Lazio, 62; Inter, 54; Atalanta, 48; Roma, 45; Napoli, 39; Milan, 36; Verona e Parma, 35; Bologna, 34; Cagliari, 32; Fiorentina, 30; Sassuolo, 29; Udinese, 28; Torino, 27; Sampdoria, 26; Genoa e Lecce, 25; Spal, 18; Brescia, 16.

Tags
Back to top button
Close