Calcio

Europa League. Frontiere ancora aperte per le italiane

Roma e Inter vanno agli ottavi della seconda coppa europea. Domani il sorteggio.

Roma, 27 febbraio 2020 – Le nostre squadre impegnate nell’Europa League si qualificano agli ottavi ed è una bella notizia in un momento in cui, a causa del coronavirus, molti europei pensano di non venire per un po’ in Italia.

Come se da loro il virus non ci fosse! Purtroppo!

Dopo la vittoria per 1-0 dell’andata in casa, la Roma ha strappato l’1-1 a Gent, in Belgio, grazie a Kluivert, che ha pareggiato dopo appena sei minuti la rete segnata da David. A fornire l’assist all’olandese è stato un suntuoso Mkhitaryan, finalmente messo nel ruolo di trequartista che predilige. In quella posizione, ad inventare assist e giocate alle spalle di Dzeko, è davvero forte e può essere l’uomo che risolve i problemi nell’ultima giocata di rifinitura che la Roma ha dimostrato di avere in questa stagione. Dopo l’1-1 i giallorossi hanno controllato la gara abbastanza agevolmente, soffrendo solo su qualche tiro dalla distanza. Mister Fonseca, a fine partita, si fa qualche domanda sul calendario: “Perché la Roma, pur se impegnata in Europa League, non ha mai giocato di lunedì? Anche stavolta è così, visto che scenderemo in campo a Cagliari, domenica pomeriggio alle 18.00, ad appena 72 ore di distanza dalla gara di stasera. Così è difficile recuperare i giocatori”. Il dubbio è legittimo e anche in Lega, chi stabilisce anticipi e posticipi, dovrebbe cominciare a farselo.

Insieme alla Roma va avanti anche l’Inter, che sul proprio campo, ma a porte chiuse, ha battuto 2-1 il Ludogorets con le reti di Biraghi e Lukaku, che hanno ribaltato a suo favore la partita dopo il gol di Cauly che aveva portato in vantaggio i bulgari.

Domani, a mezzogiorno, ci sarà il sorteggio degli ottavi, nei quali potrebbe anche uscire un derby italiano tra giallorossi e nerazzurri che entrambi, come anche noi, sperano di evitare.

Tags
Back to top button
Close