Calcio

Champions League – Roma vs Cska Mosca – Ancora teppismo. Un accoltellato.Tre tifosi arrestati

Gli arrestati sono un romanista e due tifosi moscoviti. Quattro daspo. Una quindicina le persone fermate

Roma, 18 settembre – Ieri sera, prima dell’inizio dell’incontro di calcio Roma contro CSKA Mosca valevole per la Champions League, all’altezza di ponte Duca d’Aosta con lungotevere Maresciallo Diaz, poichè le due tifoserie erano entrate in  contatto, le Forze dell’Ordine sono state costrette ad effettuate alcune cariche di alleggerimento nel corso delle quali un tifoso romanista è stato arrestato, mentre un tifoso russo è stato ferito da arma da taglio al torace ed all’addome, rendendo necessario il suo accompagnamento in ospedale ma  le cui condizioni, al momento, non risultano gravi. Anche il personale sanitario dell’ambulanza è stato picchiato. Numerose le auto in sosta danneggiate.

Riportata la situazione alla normalità, nel corso dei controlli di prefiltraggio,  nel settore ospiti, due tifosi moscoviti sono stati trovati in possesso di artifizi pirotecnici, alcuni coltelli e paradenti e pertanto i due sono stati tratti in arresto.

Nel corso dell’incontro, i tifosi moscoviti hanno tentato di raggiungere la vetrata divisoria con i tifosi romanisti riuscendo a rompere il cordone di sicurezza costituito dagli stewards e costringendo le Forze dell’Ordine ad intervenire. Sono una quindicina i russwi bloccati ed accompagnati negli uffici di Polizia per le ulteriori valutazioni.

La Questura di Roma ha comminato quattro daspo, di cui tre internazionali.

Secondo le notizie finora giunte, non sono gravi le condizioni del tifoso russo ferito da arma da taglio nel corso degli scontri fra tifoserie e per il quale si è reso necessario l’accompagnamento in ospedale

Back to top button