Calcio

Anticipi 18° serie A: Avanti Lazio, frenata Roma.

Per la salvezza passi avanti di Verona e Genoa.

Roma, 5 gennaio 2020. Riprende il massimo campionato di serie A, dopo la sosta natalizia, con la penultima giornata del girone d’andata spalmata con quattro gare odierne e le altre otto domani nel giorno dell’Epifania.

Negli anticipi di oggi gare significative con coinvolgimenti per la lotta per la salvezza, con Spal-Verona e Genoa-Sassuolo, e per la parte nobile della graduatoria con protagoniste le squadre romane con Brescia-Lazio e Roma-Torino.

Imprevista in serata la vittoria esterna del Torino contro la Roma per 0-2, doppietta del “gallo” Belotti, in virtù di quello era stato il finale dello scorso anno con una Roma dirompente a Firenze ed un Toro balbettante in casa contro la Spal. La contesa ha visto alcune individualità giallorosse sotto tono, come Dzeko e Kolarov, che hanno di fatto frenato la fluidità della manovra rivelatasi farraginosa nei sedici metri finali, mentre di contr’altare il Toro, con Belotti e Sirigu sugli scudi, è stato compatto con una ritrovata solidità difensiva e buone ripartenze. Domenica prossima cartina al tornasole con la sfida alla Juventus.

La Lazio ha aperto i giochi alle ore 12,30 contro il Brescia sbancando ancora una volta nel tempo di recupero, 1-2 con goals di Balotelli e Immobile (2), una gara che si era fatta difficile per il vantaggio dei padroni di casa che hanno sfruttato un’errata marcatura di Luis Felipe su Balotelli. Inzaghi ha coraggiosamente schierato una formazione che prevedeva l’arretramento nel ruolo di mezz’ala di Correa e Caicedo in affianco ad Immobile nel tentativo, nonostante le gravose assenze di Leiva e Luis Alberto, di dare un segnale di voler comunque vincere la partita. La gara è stata spigolosa con un buon Brescia che ha dovuto per più di un tempo giocare in 10 per l’espulsione per doppia ammonizione di Cistana e facendo molta densità sulla tre quarti difensiva ha impedito alla Lazio di sviluppare proficuamente la sua manovra; alla fine una magia di Caicedo in area ha consentito a Immobile di battere a rete al 91°.

Le partite del pomeriggio hanno visto la vittoria in trasferta del Verona contro la Spal per 0-2 e la sofferta vittoria del Genoa sul Sassuolo per 2-1 che ha festeggiato l’ennesimo cambio di panchina dei rossoblù con l’avvento di Nicola. In quest’ultima gara molte le perplessità legate a due decisioni del VAR, rigore per il pareggio del Genoa e goal annullato al Sassuolo sul punteggio di parità, per usare un eufemismo…

Domani il completamento con le prime della classe ed il ritorno di Ibrahimovic.

Tags
Back to top button
Close