Calcio

Serie A, 5° giornata. La quinta di Conte

L'Inter vola, il Napoli e la Roma crollano.

Roma, 25 settembre – Dopo i fuochi artificiali delle prime giornate il campionato rallenta nel primo turno infrasettimanale, in cui si segnano appena 12 gol in 7 partite, di cui ben 4 nella sola Spal-Lecce 1-3 (bella doppietta del capitano giallorosso Mancosu). Si è segnato meno anche per i pali, per la VAR annulla reti (ben due a Gervinho in Parma-Sassuolo 1-0) e per le ottime parate dei portieri. Su tutte quelle di Handanovic, che festeggia la 300ma partita con l’Inter mettendo le mani sulla quinta vittoria consecutiva dei nerazzurri: 1-0 alla Lazio a S.Siro con gol di D’Ambrosio e tutti i suoi interventi decisivi. Poi quelle di Olsen, che tiene sullo 0-0 Napoli-Cagliari fino all’88’, quando Castro segna la rete che regala la vittoria a sorpresa ai sardi, che si unisce all’altro inaspettato successo in trasferta della giornata, quello dell’Atalanta a Roma (2-0 con gol di Zapata e De Roon nell’ultima mezzora). Tutti risultati che fanno volare l’Inter in testa alla classifica a punteggio pieno (5 vittorie su 5) e che la tengono molto corta, nella quale c’è una città che non ride per niente: Genova. Il Genoa non va oltre lo 0-0 casalingo con il Bologna (che fallisce un rigore con Sansone) e la Samp perde 2-1 a Firenze. Per Andreazzoli e Di Francesco sono tempi durissimi. Il turno si chiuderà domani sera con Torino-Milan.

Classifica: Inter 15; Juventus 13; Atalanta 10; Napoli, Cagliari 9; Roma, Bologna 8; Lazio 7; Brescia, Milan, Sassuolo, Torino, Lecce, Parma 6; Genoa, Verona, Fiorentina 5; Udinese 4; Sampdoria, SPAL 3.

Torino e Milan 1 partita in meno

Tags
Back to top button
Close