Tematiche etico-sociali

Premio Simpatia edizione 2017

veltri premio simpatia 2005Alle ore 18 del 5 giugno 2017, con la presentazione di Paola Saluzzi e Pino Strabioli,  la prestigiosa Sala della Protomoteca del Campidoglio rivivrà,  alla presenza del vice Sindaco di Roma Luca Bergamo  l’edizione, è la 47esima, della prestigiosa assegnazione e consegna del “Premio Simpatia“,  simboleggiato da una rosa in bronzo,  noto anche come l’ “Oscar capitolino“, ideato dal 1971 da Domenico Pertica celebre studioso della romanità e realizzato dallo scultore Assen Peikov, di cui mi pregio di essere stato destinatario nel 1985, quale ostaggio volontario in due diversi sequestri di persona.

Ricca e articolata la rosa dei premiati che affolleranno le diverse categorie selezionate da illustri e noti giurati come Renzo Arbore, Carlo Verdone, Christian De Sica, Renzo Gattegna, Bruno Piattelli, Verdiana Bixio, Pippo Baudo, Giorgio Assumma, Alessandro Nicosia, Nicola Maccanico, Simona Marchini, Carlo Gianni, Marisela Federici, Athos De Luca, Gigi Proietti.

Ma se l’edizione 2017 del Premio Simpatia viene assegnata alla rocker Irene Grandiche con  la sua voce rocker,  è il simbolo di una generazione, coniugata al femminile, a cui piace parlar chiaro. Memorabile la partecipazione al Festival di Sanremo del 2000 dove presentò “La tua ragazza sempre”, canzone scritta per lei da Vasco Rossi. Da quella fortunatissima partecipazione sino alla più recente, l’edizione 2015 del Festival, quando ha proposto per la prima volta un pezzo di cui è autrice lei stessa, “Un vento senza nome”,   Irene ha indagato mille sfumature dell’essere artisti al femminile. Per la forte personalità, ma anche per l’indiscutibile verve di liriche e noteil primo pensiero è dedicato alle vittime del recente terremoto che ha colpito il Centro Italia con gli omaggi al Sindaco di Amatrice, alla memoria del piccolo Giordano Ciarpella, di quattro anni, morto tra le braccia della nonna ed alle Forze dell’Ordine.

E proprio con la loro premiazione, prenderà l’avvio l’importante Oscar Capitolino, con la lettura delle motivazioni del riconoscimento:

Carabinieri Scelto Ivan Centofanti:  “Venuto a conoscenza del violento e disastroso sisma, occorso nella zona di Amatrice, non riuscendo a contattare la consorte e i suoceri, residenti in quella località, portatosi immediatamente sul luogo, con esemplare altruismo e cosciente sprezzo del pericolo, partecipava attivamente –  scavando a mani nude – alle prime operazioni di soccorso, nell’ambito delle quali venivano estratti dalle macerie i corpi esanimi della moglie (in stato di gravidanza) e dei suoceri. Nonostante ciò, con tenace e coraggiosa determinazione, continuava la sua opera di soccorso alla popolazione per vari giorni, ispirando il suo operato ai più nobili ideali di umana solidarietà. Mirabile esempio di elette virtù civiche, di generoso spirito di abnegazione e di altissimo senso del dovere”.  Amatrice, 24 agosto-7 ottobre 2016

Comandante Provinciale VVF Roma Dott. Ing. Marco Ghimenti – “La mattina del 24 agosto 2016 una forte scossa di terremoto colpiva le provincie di Rieti e Ascoli Piceno. Il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Roma immediatamente si mobilitava con uomini e mezzi per portare soccorso alle popolazioni colpite dal sisma. I primi soccorsi giunti alle prime luci dell’alba hanno operato tra mille difficoltà, oltre a soccorrere le persone venivano organizzati tutti i servizi che necessitano affinché un numero enorme di persone potesse trovare accoglienza. Notevoli gli sforzi di risorse umane e strutturali, hanno contribuito a rendere efficace il dispositivo di solidarietà verso chi aveva subito danni e lutti

Polizia di Stato – Questura di Roma  – Equipe Progetto Nazionale“…Questo Non È Amore…”- L’equipe del Progetto nazionale della Polizia di Stato “Questo non è amore”, dal 1 luglio 2016 batte incessantemente piazze e quartieri della provincia di Roma con l’unica missione di prevenire ed offrire aiuto a chi è vittima di violenze di qualunque genere e gravità. Ogni giorno i componenti di questo team cercano di porgere una mano a persone che subiscono maltrattamenti nelle silenziose mura domestiche. Si dedicano alla tutela delle fasce deboli, non solo curando la repressione dei fenomeni  di stalking  ma anche e soprattutto dedicandosi all’aspetto forse più difficile, ossia la prevenzione.” Alla presenza del Capo della Polizia, Prefetto dott. Franco Gabrielli,  e del Questore di Roma, Dott. Guido Marino, ritira il premio il Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato, coordinatore del team e funzionario responsabile della sezione “reati sessuali, contro le donne, i minori e le fasce vulnerabili”,  la D.ssa Nunzia Alessandra Schilirò.

Luogotenente Guardia di Finanza  Roberto Forlini – “Il 21 gennaio 2017, il Luogotenente Roberto Forlini, Ispettore Comandante della sezione operativa del Gruppo  Pronto Impiego della Guardia di Finanza di Roma , a capo di un’aliquota  del reparto dislocata presso Acquasanta Terme (AP,) forniva un eccezionale e determinante contributo conducendo personalmente le squadre di soccorso nelle delicate operazioni di ricerca, salvataggio ed evacuazione di numerose persone, rimaste da giorni intrappolate all’interno delle  proprie abitazioni  a causa della neve altissima. L’operazione si è conclusa con l’evacuazione e messa in sicurezza della numerosa popolazione, riscuotendo l’unanime, incondizionato e sincero apprezzamento della popolazione e delle massime autorità dello Stato ed estere.”

Diego Porta Comandante Generale del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale e direttore ad interim della Protezione Civile di Roma – “Per l’encomiabile impegno dimostrato nell’immediato intervento della Polizia Locale e della Protezione Civile di Roma Capitale, nelle zone colpite dal sisma del 24 agosto 2016 e per la puntuale azione di indirizzo e coordinamento del personale, che ha consentito il conseguimento di eccellenti risultati, con spirito di solidarietà alle popolazioni in difficoltà, dimostrando grande dedizione ed alta professionalità

Mauro Cordova – Presidente Arvu Europea – Per l’impegno profuso in qualità di Funzionario della Polizia Locale di Roma Capitale,  spiccando per le sue doti investigative che gli hanno permesso di trarre  in arresto  circa cinquecento criminali assicurandoli alla giustizia e per la sua forte componente umana  che ha permesso di salvare la vita a molteplici persone tra le quali tanti bambini. In qualità di Presidente dell’Associazione Arvu   Europea Polizie Locali la più rappresentativa a livello nazionale,  ha condotto molteplici battaglie  a favore della categoria, nella ferma convinzione che solo un Corpo professionalmente  preparato  e dotato delle migliori tecnologie può affrontare le innumerevoli  criticità di una Capitale e offrire un servizio più qualificato  in favore della cittadinanza“.

Stefano Tinti (Protezione Civile) – “Per aver prestato nell’ambito dell’iniziativa “Roma adotta l’Umbria” il proprio lavoro per un lungo periodo, con umiltà e spirito di servizio, nei luoghi colpiti dal sisma del centro Italia, fin dall’inizio della missione, contribuendo, insieme ai Sindaci del territorio, ad organizzare e coordinare il lavoro di supporto tecnico/amministrativo presso i comuni umbri colpiti dal sisma, in particolare a Norcia.
Tinti ha altresì costituito un costante punto di riferimento sia per i colleghi di Roma Capitale inviati in missione nelle aree colpite, sia per la popolazione locale, in particolare dopo la scossa del 30 ottobre 2016
.”

Ma l’edizione del Premio Simpatia 2017,  ha in serbo tante altre sorprese e vedrà alternarsi, per ritirare il premio, numerosissime personalità.

Tra le caratteristiche del popolare Premio c’è il “Simpatico d’Italia” che quest’anno andrà a Luciano Baietti, l’uomo più laureato al mondo: uno dei tanti talenti sommersi che rappresentano il silenzioso cardine, spesso dimenticato, del vivere quotidiano e che sono, come sempre, i protagonisti dell’originale kermesse.

Per letteratura e giornalismo Roberto Inciocchi, conduttore di SkyTg 24 e Michela Monferrini, autrice del libro “L’altra notte ha tremato Google Maps”.

Per medicina, ricerca e università il professor Vincenzo Denaro, Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia Campus Bio-Medico.

Per lo spettacolo, teatro e cinema,  premi ad Ambra Angiolini, Sabrina Impacciatore, Daphne Scoccia, Filippo Nigro, Fabio Troiano, Alessandro Roja, il regista Claudio Giovannesi e la nipote di Totò Elena Anticoli De Curtis.

Per la musica, oltre alla Grandi, Carlotta Proietti.

Per lo sport Oney Tapia, paralimpico italiano, vincitore di “Ballando con le stelle.

Per le storie, premio alla memoria al piccolo Giordano Ciarpella, simbolo delle

giovani vittime del recente terremoto del Centro Italia, al ristorante “Da Giovannino” di Amatrice, a Marco Gloria, postino di Amatrice, al mensile romano “Scomodo”, a Mario Venezia, presidente Fondazione Museo della Shoah e a Flavia Rizza, testimonial cyberbullismo per la Polizia di Stato.

Per la solidarietà il Sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, Maria Laura Garofalo per l’impegno pro-terremotati, la Cooperativa Sociale Integrata Giuseppe Garibaldi (agriturismo sociale ragazzi autistici) e Liberata Giovannelli, dirigente Acea.

Per l’arte Barbara Jatta, direttrice Musei Vaticani, e l’architetto Giuseppina Cristalli.

La manifestazione, che sarà aperta e chiusa dal Gruppo Rinascimentale “Tres Lusores” di Cori, è stata patrocinata dall’Assessorato alla Crescita Culturale di Roma Capitale e dalla Regione Lazio.

A collaborare per la riuscita della manifestazione, Acea, Publispei, Finnat Banca, Poste Vita e Federalberghi  Roma.

Tags
Close