Tematiche etico-sociali

CASTEL DI TORA, NEL BEL BORGO A MANGIAR POLENTONE

Rispettata la tradizione della Sagra del Polentone.
Sagra_del_polentone

 


La prima domenica di Quaresima- tradizione rispettata anche quest’anno a Castel di Tora, la sagra del Polentone organizzata dalla Pro loco del Paese, che anno dopo anno sta diventando sempre più un punto di riferimento per l’intero territorio reatino e per la genuinità della sua cucina.

Alle 12.30 l’attesissima polenta, distribuita  sul parcheggio pubblico intitolato al compianto sindaco di Castel di Tora Armando Massimi, gremito di persone. 
Come tradizione, il condimento costituito dal sugo di magro (baccalà, tonno, alici e aringhe) che ben si adatta al periodo quaresimale.  
Alle 16.30, quando i paioli di Polenta consumata non si contavano più, un doveroso omaggio al piatto più famoso della cucina reatina: gli spaghetti all’amatriciana, gentilmente offerti dalla Pro loco di Amatrice.
Nel pomeriggio, intrattenimenti musicali e folkloristici: Festa del Drago, sfilata in costume medioevale e combattimenti simulati.
Il polentone di Castel di Tora sta conquistando sempre più terreno puntando a diventare il terzo piatto tipico della provincia, dopo l’amatriciana e l’agnello; ciò vale anche come capacità di attrazione visto che ormai la partecipazione alla sagra non è più limitata alla scampagnata domenicale delle singole famiglie, ma riceve sempre più richieste di partecipazione da gruppi organizzati provenienti da diverse zone della Penisola.
{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}https://www.youtube.com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}
Guarda anche
Close
Back to top button