Cinema - NEWS FROM HOLLYWOOD by STELLA S.

Piazza Grande, il cuore del Locarno Festival alla sua 72esima edizione, inizia a palpitare dal 7 al 17 Agosto

dalla nostra corrispondente Stella S..

Locarno, 10 giugno 2019 – Lili Hinstin, nuova direttrice artistica del ‘Locarno Festival‘ sostenuta dal suo dinamico enturage, ha già mostrato un energetico programma nella settima edizione dell’Immagine e la Parola, invitando Bela Tarr, il regista ungherese maestro del cinema contemporaneo.
Il Locarno Festival perciò inizia alla grande portando avanti quel percorso tracciato da Chartian , ossia di un Festival non paragonabile ad altri per i suoi programmi e rigore. La Hinstin, per sensibilità cinematografica ed esperienza, ha puntato nella giusta direzione l’attenzione del ‘Locarno Festival’, intuendo un punto focale e fondamentale: sostenere e continuare i programmi internazionali con “Open Doors Hub &Lab” il triennio dedicato al Sud Est Asiatico e Mongolia ed aiutare il cinema indipendente e la ‘Locarno Academy‘ rivolta ai giovani filmmakers internazionali, con un programma di formazione atto a sostenere uno scambio di riflessione sul cinema e il suo futuro.
Il cinema oggi non è più da considerarsi settoriale o fatto di razze ma bensì, e ce lo ha dimostrato il film vincitore dell’Academy Awards di quest’anno “Green Book“, deve essere uno scambio culturale come Open Doors. Ancora molti sono i gioielli cinematografici poco conosciuti, incluso il cinema cubano.
Il ‘Locarno Film Festival‘ accogliendo la richiesta dagli Stati Uniti della Blake Edwards Estate di reinviare la retrospettiva su Blake Edwards anticipando quella prevista per il 2020, Black Light, presentando autori di culto Race movies, i loro capolavori pioneristici degli anni ’20 e ’30 del cinema nero e i film emblematici della Blaxplotation degli anni 1970. Autori che hanno espresso e interpretato l’epoca politica del loro tempo. Tale retrospettiva è stata affidata a Greg de Cuir J., esperto del cinema nero internazionale. Alla 72esima edizione del Locarno Festival, verrà omaggiato con l’Excellence Award, Song Kang-ho lunedi 12 Agosto in Piazza Grande, quasi un evento speciale essendo il primo l’Excellence Award consegnato ad un artista straordinario e poliedrico del cinema asiatico. Il Premio ‘Raimondo Rezzonico 2019‘ verrà assegnato alla casa di produzione tedesca Komplizen Film.
Come ha spiegato la direttrice artistica del Locarno Festival, Lili Hinstin, “l’Excellence Award del Locarno Film Festival è dedicato agli attori dal percorso significativo e coraggioso e chi oltre a Song Kang-ho incarna in un unico film l’eccellenza del cinema coreano degli ultimi vent’anni”. Ma l’importanza e l’unicità del palco e del pubblico di Piazza Grande, è raccolto nell’espressione che ebbe, nel 2018, Antoine Fuqua, regista di “The Equalizer 2”, esclamando “Questo spettacolo è magico!

Tags
Close