Cinema - NEWS FROM HOLLYWOOD by STELLA S.

“Instant Family” e “Green Book” due film importanti per i contenuti sociali

Dalla nostra corrispondente da Los Angeles, Stella S..

Los Angeles, 8 dicembre 2018 –  “Instant Family” diretto da Sean Anders (Horrible Bosses, Dady Home I e sequel) e co/scrittto con John Morris, riflette l’esperienza personale del regista , ed è interpretato de Mark Wahlbetg , Rose Byrne, Ottavia Spencer, isabella Moner, Giulianna Gamiz e Gustavo Quinoz.
Il film presenta la realtà pratica di una coppia senza possibilità di concepire il figlio/a desiderato. La coppia, determinata a realizzare il proprio sogno, decide di adottare un bambino iniziando il passaggio da pseudo genitori cioè foster family. Pete (Wahlberg) e Ellie (Byrne) mille anni luce lontani dall’immaginare le problematiche d’affrontare nell’adottare un bambino, si trovano a considerare la nuova esperienza insieme a diverse altre coppie, inclusa una possibile mamma non sposata, seguendo un corso di preparazione organizzato Karen (Ottavia Spencer). Karen spiega molto chiaramente come il sogno d’allargare la famiglia può mettere a dura prova i possibili genitori. Avendo il regista adottato a sua volta tre bambini, sa esattamente come spiegare la problematica alla quale una coppia si deve preparare. Nelle adozioni, spesso capita di dover dividere dei fratelli ed è un grave errore poichè è come tagliare un punto di riferimento, già subito in precedenza, per i bambini senza famiglia. Oggi, in America, 438.000 bambini vivono in affidamento, alcuni di loro per pochi anni altri molto di più: la maggior parte arriva ai 18 anni trovandosi poi per strada, senza famiglia. Molti ragazzi finiscono in prigione e numerose ragazze diventano madri in giovane età.
Il film, anche nei suoi lati divertenti, fa capire l’importanza della famiglia, capace di dare amore e solidità nella vita di esseri umani messi al mondo o adottati.

Trailer italianohttps://www.youtube.com/watch?v=HKwuerSuzV0

Trailer originalehttps://www.youtube.com/watch?v=IUfZq3DUd3Y

Green Book” è interpretato da Mahershala Ali (Don Shirley) e Viggo Mortensen (Tony Vallelonga) e diretto da Peter Farrelly. Il film si basa su fatti realmente avvenuti e raccontati nelle lettere inviate alla moglie da Vallelonga, che svolge, per necessità, l’attività di autista e bodyguard al pianista classico di Jazz, Don Shirley, mentre questi effettua un tour nel profondo sud nell’America degli anni ’60. Gli interpreti – da Oscar nominations – sono ben diretti e sostenuti da un dialogo intelligente nell’ironia e per l’impatto sociale tra due uomini: un bianco razzista e uno di colore incapace d’imporsi ai suoi soprusi ma fiero della sua identità d’apprezzato e famoso pianista. Troviamo, finalmente descritta una famiglia italiana non stereotipata dalla provenienza mafiosa e il ricco uomo di colore servito da un bianco. Da questa situazione ne esce un film intenso, divertente e drammatico dove due esseri umani riescono vicendevolmente a trovare un dialogo, superando gli ostacoli a beneficio d’entrambi. Il film è distribuito dalla Universal Pictures.

trailer italianohttp://www.bestmovie.it/video/green-book-il-trailer-ufficiale/651920/
Trailer originale: https://www.youtube.com/watch?v=QkZxoko_HC0

Tags
Close