Spettacolo

Da Oscar l’Academy Awards 2015 – INTERVISTE E FOTO ESCLUSIVE

Graham Moore Oscar Winnerdalla nostra corrispondente da Los Angeles, Maristella Santambrogio 

Nonostante la sfortuna della pioggia, benchè attesa, Hollywood ha festeggiato l’apertura dell’Academy Awards.

Sebbene il red carpet fosse stato coperto accuratamente per evitare qualsiasi infiltrazione d’acqua, la sorpresa c’è stata ugualmente. Infatti, la pioggia è riuscita a infilarsi fra le sigillature inzuppando, in alcuni punti, il tappeto.

Gli abiti bianchi, numerosi e nei vari modelli, indossati dalle dive (Marion Cotillard Cott, Nicole kidman, Reese Witherspoon, Kerry Washington, Lady Gaga , Felicity Jones , Julianne Moore) risaltavano sul rosso della guida tappeto. Lady Gaga per essere, come sempre, eccentrica ha voluto abbinare al bianco dell’abito un paio di guanti di plastica rossi alla moschettiera.

Abiti rosa erano indossati da Gwyneth Paltrow (un pò da matrimonio), Viola Davis, Zoe Saldana, Jennier Aniston e Oprah Winfrey.

Unico verde in palcoscenico si è visto addosso a Scarlett Johansson.

Qualche nota allegra o diversa negli abiti maschili, sono stati degli attori   David Oyelowo, vestito di rosso, Jared Leto d’azzurro e kevin Hart in bianco.

L’apertura dello show sul palcoscenico del Dolby Theater ad Hollywood, è stata un’apoteosi al lavoro cinematografico.

Lo spettacolo condotto da Neil Patrick Harris, attore, musicista, produttore, regista, mago professionista e cantante quest’anno ha dato, finalmente, la giusta calibratura ad un evento importante seguito si con  piacere. 

Lady Gaga, voce stupenda, ha cantato “The Sound of Music” tra gli applausi generali.

Molto ben riuscita e divertente è stata l’uscita in mutande sul palcoscenico di Harris per  imitare la scena del film in “Birdman”  di Michael Keaton …

J.K.Simmons vincitore come attore non protagonista per Whiplash,  con il suo Oscar in mano, durante i ringraziamenti ha aggiunto “Per favore, chi ha famiglia comunichi con i genitori a voce non con messaggi telefonici.”  

Eddie Redmayne vincitore come miglior attore per “The Theory of Evrything “ha detto ” Non me l’aspettavo di vincere. Questo premio  mi spaventa, altri se lo meritavano. Ringrazio tutti: la mia partner, Felicity Jones, il regista James Marsh ed un saluto alla mia famiglia, a mia moglie che amo moltissimo”. 

Julianne Moore vincitrice come miglior attrice protagonista per “Still Alice” ha ringraziato dicendo “Sono contenta d’aver vinto e poichè si dice che la vittoria di un Oscar ti regali cinque anni di vita, essendo mio marito più giovane di me, ci ho guadagnato. Questa esperienza mi ha fatta avvicinare a tutte le persone sofferenti e isolate per l’Alzheimer.” 

Alejandro G. Iñárritu, avendo vinto sia per la sceneggiatura originale  come miglior regista per Birdman or (The Unexpected Virtue of Ignorance)  spiritosamente ha detto “Considerando la doppia vittoria di un messicano  per lo stesso film, anche l’Academy comincerà a mettere delle regole sull’immigrazione”. 

Graham More ha vinto per la migliore sceneggiatura adattata. “All’età di 10 anni, volevo suicidarmi perchè mi sentivo diverso, incapace d’essere come i miei compagni. Poi ho capito che,  proprio per le diversità che si hanno,  si può riuscire ad ottenere il successo. Questo Oscar lo dimostra.”

Tra tanti ringraziamenti dei vincitori alle mamme, figli , parenti, amici e collaboratori, c’e stato un solo ringraziamento originale: quello mandato ad un cane.

Birdman

Alejandro González Iñárritu, John Lesher, James W. Skotchdopole

Miglior film

Eddie Redmayne

The Theory of Everything

Miglior attore protagonista

Julianne Moore

Still Alice

Miglior attrice protagonista

Alejandro González Iñárritu

Birdman

Miglior regista

Ida

Paweł Pawlikowski

Miglior film in lingua straniera

J.K. Simmons

Whiplash

Miglior attore non protagonista

Patricia Arquette

Boyhood

Miglior attrice non protagonista

Glory

John Legend, Common

Miglior canzone originale

Birdman

Alejandro González Iñárritu, Alexander Dinelaris, Nicolás Giacobone, …

Miglior sceneggiatura originale

Big Hero 6

Chris Williams, Don Hall, Roy Conli

Miglior film animazione

The Grand Budapest Hotel

Alexandre Desplat

Miglior colonna sonora

Emmanuel Lubezki

Birdman

Miglior direttore della

fotografia

Interstellar

Paul J. Franklin, Andrew Lockley, Ian Hunter, …

Migliori effetti speciali

The Imitation Game

Graham Moore

Miglior sceneggiatura non originale

Mark Coulier

The Grand Budapest Hotel

 Miglior scenografia

Frances Hannon

The Grand Budapest Hotel

Miglior trucco

The Grand Budapest Hotel

Miglior colonna sonora

Milena Canonero

The Grand Budapest Hotel

Miglior costumi

Feast

Kristina Reed, Patrick Osborne

Miglior corto d’animazione

Citizenfour

Laura Poitras, Mathilde Bonnefoy, Dirk Wilutzky

Miglior documentario

The Phone Call

Mat Kirkby, James Lucas

Miglior corto

Tom Cross

Whiplash

Miglior montaggio

 

{youtube}_GDCKwY5blw{/youtube}

{youtube}El33AfZRSeY{/youtube}

Tags

Guarda anche

Close
Close