Spettacolo

ASSEGNATO IL XXII° TROFEO ARSENIO

Si è concluso  a Roma,  al “cineteatro 33” di via Gran Paradiso,  il XXII° Concorso per l’assegnazione del TROFEO ARSENIO.

 

L’ambito Trofeo è stato vinto dal mago cubano ERNESTO PLANAS (Ernesto), con un numero di produzione di coloratissimi ombrelli in quantità inverosimile che culmina addirittura con l’inaspettata produzione di un ombrellone.

Forse le spiagge assolate della sua bella isola caraibica hanno ispirato ad ERNESTO questo finale, ma fatto sta che tutto il numero è stato di impatto notevole ed ERNESTO ha ottenuto all’unanimità il miglior punteggio sia della giuria che del pubblico.

ERNESTO aveva già partecipato al Concorso di Close-Up l’anno scorso con un apprezzatissimo numero che gli aveva conferito un Premio Speciale della Giuria.

La Giuria era composta da professionisti come Ali Bongo (Presidente del Magic Circle di Londra) , dal vice presidente del CMI Gianni Loria, dall’ ideatore di Supermagic Remo Pannain, dal noto presentatore Walter Rolfo, dal Pilota di Jumbo Leonfranco Porciani, dall’eclettico Piero Ustignani, dal Vigile Alessandro Massini, da Antonio Galeano, David Peretti, Alvaro Cifri e Rocco Basile, dal Presidente dei Prestigiatori Pugliese Roberto Muci e dal Presidente del Club di San Marino Gabriele Merli; segretaria di giuria la simpatica e affascinante Francesca Sinatra.

Gli altri Concorrenti al Trofeo sono stati:

Gigi Speciale con il suo simpatico numero come giocatore di golf che ha vinto il Premio Simpatia.

Oliver con il suo numero di impeccabili manipolazioni di carte e palline, che ha vinto il Premio Speciale Giuria.

Moretti con un originale gioco di mentalismo divertente e sorprendente.

Saverio Cosentino con un numero di magia generale ma nella riuscita imitazione di Adriano Celentano. 

Paolo Zamparelli con un numero di manipolazione vestito alla Blue Brothers

Dario Galati con un numero originale vestito in frac, vincitore del Premio Speciale.

Fuori concorso si sono anche esibiti tre promettenti giovani allievi della Scuola della Magia di Roma, con numeri di buon livello:

il Mago Casella (magia generale),

il Mago Volpini (magia generale),

Luca Terranova in arte Novas (manipolazione).

 

Il Concorso è stato brillantemente presentato dal bravissimo Mago Mancini (anch’egli vincitore di un Trofeo Arsenio alcuni anni fa) che ha saputo intrattenere piacevolmente il folto pubblico nelle pause di preparazione tra un numero e l’altro ed ha magistralmente coinvolto i numerosi bambini in sala dei quali sa capire la non facile psicologia.


{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}https://www.youtube.com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}
Back to top button