Spettacolo

Wild: il trail della rinascita – VIDEO

dalla nostra corrispondente da Los Angeles, Maristella Santambrogio

wild_posterwild_1_witherspoon

Il film si basa sulla storia del best seller di Cheryl Strayed diretto da Jean-Marc Vallee (Dallas Bayer Club), vincitore di un Academy Award, interpretato da Reese Witherspoon (Walk The Line),  con la sceneggiatura di Nick Hornby, nominato per un Academy Award (An Education).

Nei 1770,23 km attraverso il sentiero Americano più difficile il “Pacific Crest Trail” (PCT), Cheryl Strayed (Reese Witherspoon) tra difficoltà e solitudine  nei 100 giorni impiegati a percorrerlo, ricompone il puzzle della sua vita. Il PCT è considerato, infatti, il più selvaggio sentiero che  attraversa l’America, difficilmente portato a termine da chi ci prova, indubbiamente  in compagnia di amici, considerandone i pericoli. Il PCT attraversa ben 25 Foreste Nazionali 7 Parchi Nazionali, porta al picco più alto che raggiunge i 4,000 metri e scende sotto il livello del mare al fiume Colombia, passando attraverso un territorio inospitale come il deserto Mojave, il Sequoia National Park , Tuolumne Meadows,  il territorio vulcanico di Mt.Hood e Mt. Rainier e la foresta del Crater Lake. Tra i produttori, Nathan Ross, ha commentato” Ci siamo trovati  in zone veramente pericolose per poter girare, specialmente nel Crater Lake,  dove è stato indispensabile lavorarci per rendere veramente autentica l’idea delle difficoltà del percorso, specialmente affrontato da una donna sola.”

La protagonista, infatti, e lo si capisce dalle prime immagini del film, si è avventurata impreparata  per affrontare un’impresa ed un percorso impegnativo e pericoloso già per chi ne conosce le difficoltà con una preparazione e cognizione di causa in materia di percorsi.

Witherspoon, che nel film  offre la migliore delle sue interpretazioni nella parte di Cheryl,  ha tanto creduto nel  progetto da impegnarsi come produttrice dell’opera. Bobbi (Laura Dern) come attrice non protagonista, aggiunge al film emozioni toccanti. L’interpretazione potrebbe offrirle una nomination ai prossimi Awards. “Wild è la storia di una donna – ha detto il regista Valee – decisa a cambiare la propria vita in modo drastico attraversando il PCT. Un viaggio attraverso il quale, nel silenzio e difficoltà, la protagonista ha modo di  farsi domande  mai affrontate. Un viaggio di redenzione con se stessa.” Witherspoon ha poi aggiunto “Ho letto metà del libro in aereo ed ho pianto, non vedevo l’ora di poter finire la storia, terminata poi nel viaggio di ritorno. Io non conoscevo Cheryl Strayed , ma ho voluto immediatamente il suo numero telefonico.”

Se qualcuno,   dopo aver visto il film  ancora non  uscito sugli schermi italiani, decidesse di provare il PCT,   si prepari ed attrezzi bene (specialmente usando scarponi da montagna speciali) per non pentirsene in ritardo!

Tags
Close