Ascoli Piceno – 38° Edizione Festival “Nuovi Spazi Musicali”

0
39

teatro 38 spazi musicali ascoliUn appuntamento internazionale
Puntuale, l’autunno porta con sé uno dei più smaglianti festival di musica contemporanea, ‘Nuovi Spazi Musicali’, creato e sostenuto amorevolmente dalla compositrice Ada Gentile,  e ormai giunto alla 38°  edizione. Da alcuni anni , la Rassegna si è trasferita ad Ascoli Piceno, ed è ospitata prevalentemente presso il Foyer del Teatro Lirico “Ventidio Basso”, diventando non solo un seguitissimo  appuntamento di richiamo nella città marchigiana, ma mantenendo la prospettiva internazionale all’evento, che era assicurata quando ancora la sede era Roma dall’ospitalità presso gli uffici culturali di diverse ambasciate.. Pronta a cogliere le novità sia in  campo compositivo sia per quanto concerne i solisti chiamati ad esibirsi, la Rassegna, sotto la guida della Gentile, nel corso degli anni è diventata  un importante appuntamento anche per la commissioni di operine “tascabili”, ovvero composizioni brevi affidate a poche voci e per un numero limitato di strumentisti. Questi lavori ormai sono venuti a costituire un repertorio davvero interessante, dando modo anche ai compositori di oggi di confrontarsi con un genere più complesso, com’è quello della lirica. Per l’edizione del 2017, le commissioni  sono state affidate all’ascolana Roberta Vacca che ha dato vita a “Contratto Perfetto” su testo di Luca Capannolo  e  al leccese Biagio Putignano che ha composto “Superficie Boh!”, libretto di Paolo Peretti. Le due operine,  all’insegna del divertimento e dell’umorismo, saranno presentate in prima assoluta ad apertura della Rassegna, il 10 ottobre, e saranno eseguite da   Sabrina Gentili (pianista); Gianluca Ciavatta (polistrumentista); Riccardo Sanna (fisarmonicista); Luca Ventura (percussionista); Soprano:Annalisa di Ciccio; Basso:Stefano Stella Voce recitante: Pamela Olivieri. Il 13 ottobre, il Duo Marco Serino(violino) e Gianluca Giganti(violoncello) si esibiranno in “Ombre e Luci”, un  programma articolato su brani di Ravel, Bartòk, Ligeti, Piazzolla e su prime esecuzioni di Sollima e Amanti. Nel programma anche  la lettura da parte di Valerio Cappelli di alcune lettere di Aldo Moro alla moglie. 
Continuando il programma, il 17, il Quartetto di chitarre ‘Apeiron’  offrirà “Musica senza frontiere”, un melting pot  di autori brasiliani, cubani, inglesi, francesi, americani e spagnoli cuciti insieme ad una prima esecuzione assoluta di Alessandra Ciccaglioni.
Per il concerto finale, il 20, il progetto “Voci nuove dal mondo”, particolarmente caro ad Ada Gentile, apertura quest’anno a Cuba e allo straordinario talento del pianista Marcos Madrigal c on le musiche di  Lecuona, Guerra, Prokofiev, Cifariello Ciardi, Cucci, Lopez Gavilan. Il concerto annovera   la partecipazione del Prof. Stefano Papetti.
Il Festival è stato realizzato grazie ai contributi del Comune di Ascoli, della Regione Marche, della Fondazione Carisap e di Piceno Gas, e con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e del “Nuovo Imaie”. Tutti i concerti verranno mandati in onda in differita da Radio Cemat e sarà perciò possibile ascoltarli collegandosi al sito www.radiocemat.org.
 L’ingresso sarà libero.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here