Scienza

Eclisse lunare 16 luglio 2019

Roma, 16 luglio 2019 – Quasi a regalarci la ricorrenza del 50esimo anniversario dell’allunaggio  del 20 luglio 1969, in cui l’uomo mise per la prima volta piede sul satellite che aveva ispirato centinaia di canzoni, poesie e film,  la Luna è stata oggetto di studi da parte di scienziati ed amatori con la sua eclissi, seppure parziale.

Infatti, nell’allineamento Sole, Terra e Luna, quest’ultima sarà parzialmente (55-70%) oscurata dal cono d’ombra della Terra. La copertura, secondo i calcoli dei nostri scienziati, inizierà alle 18,42 ben visibile dall’Italia intorno alle 21. Il picco, è calcolato alle 23,30 circa per poi regredire completamente intorno all’una (ma con apostrofo!) del 17 luglio.

Noi, di “www.attualità.it“, abbiamo voluto fare una serie di fotografie dell’eclissi lunare da un’altro punto storico della Capitale: via di Villa di Faonte, dove secondo la tradizione, abitava il liberto di Nerone e dove l’imperatore in fuga da Roma, il 9 giugno del 68,  pronunciando “qualis artifex pereo! (quale artista muore con me!)” si suicidò.

Tags
Close