Politica

Processo Marò. India: la colpa è dell’italia….

La motivazione del ritardo è il mancato interrogatorio degli altri 4

New Delhi, 9 giugno – Secondo il quotidiano “The Indian Express”,  nei  giorni scorsi, si è tenuta una riunione ad hoc sullo studio del ritardo del procedimento penale a carico dei nostri fucilieri di Marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, da due anni sequestrati in India.

Risultato: la colpa è  che “l’Italia non ha permesso un interrogatorio a Delhi degli altri quattro fucilieri che si trovavano a bordo della Enrica Lexie, che sono poi stati interrogati per video-conferenza”.
Certo! Così avrebbero avuto in mano altri 4 ostaggi!

Ed i nostri politici? È il terzo governo, non  eletto costituzionalmente dal popolo ma voluto dal presidente della repubblica, a non fare nulla per liberare i nostri soldati.

E manteniamo pure li, in missione, un ambasciatore? a fare che se non  gettare soldi?

Vergognati,  italietta. Sei buona solo per farti invadere! Preoccupiamoci di favorire rom, clandestini e fare marcette varie con fasce a tracolla!

Guarda anche
Close
Back to top button