Poesia

Inverno

Inverno

Un cielo opaco
tra i rami spogli,
le aiuole ghiacciate
e la neve che tarda a venire,
come il tuo passo.

Quante foglie avvizzite
calpesto al mio passaggio,
è come un vociare
sotto i miei piedi,
tra i fruscii del vento.

Ora sono riposte malinconiche
ai bordi delle strade.
Quali fremiti nascondono,
inerti ed ingiallite,
ammassate sul selciato
alla rinfusa,
come i miei pensieri
in questo inverno,
che avanza sempre più.

©GabriellaTomasino©DirittiRiservati©

Guarda anche
Close
Back to top button