Cultura

Qualcosa di più di un libro: presentata l’Antologia degli Artisti

Roma – Sabato 18 Gennaio alle 18:00, nella suggestiva cornice del ristorante New Green Hill a Roma, via della Bufalotta 663,  il Movimento Salvemini (nella persona del suo presidente, il Prof. Cosmo Giacomo Sallustio Salvemini) ha presentato l’edizione 2013 de “L’Antologia degli Artisti”.

La presentazione, tenutasi nel bel circolo romano grazie all’intervento del sempre scrupoloso direttore Salvatore Veltri, è stata una piacevole occasione non solo per introdurre le opere di poeti, pittori e scrittori recensiti nell’Antologia, ma anche per numerosi spunti di discussione etico-sociale.
Interessantissima l’introduzione del Prof. Salvemini , una appassionata descrizione di come nel corso degli anni il Movimento Salvemini non si sia mai piegato agli interessi del politico (o politicante) di turno, facendo sempre leva sul sacro fuoco della passione e della cultura. L’appello del Prof. Salvemini acquista tanto più valore se contestualizzato nel momento storico attuale, un momento in cui le certezze nel nostro sistema di governo appaiono più fragili che mai e proprio per questo il prossimo libro in uscita del Professore (“Una Repubblica da rinfondare sulla random-crazia”, basato su paragoni e riflessioni tra il sistema di elezione elettorale attuale e quello della vecchia Atene, ndr) si prospetta una lettura decisamente appetibile.

Tornando alla presentazione dell’Antologia, la parola è passata al già citato dr. Salvatore Veltri e al Dr. Antonio Bartalotta, autore della Prefazione dell’Antologia. Bartalotta, porgendo a tutti il suo benvenuto all’evento appena dopo quello di Veltri, ha sottolineato l’importanza del bello e soprattutto del “saper riconoscere” il bello nell’arte, operazione che a volte è traviata da un fastidioso senso di invidia. Sempre rifacendosi alla sua prefazione, Bartalotta ha chiuso il suo intervento lasciando una riflessione su se sia più giusto mettere a tacere i nostri sentimenti con la razionalità o se sia meglio lasciarli liberi di esprimersi, esprimendo così nel modo più sincero anche la nostra vera essenza più profonda.

La presentazione è continuata sotto la guida dell’attrice Gabriella Di Luzio , trattando i temi più disparati: da quelli religiosi con la Prof.ssa Simone Massimi a quelli più intimi, con la toccante poesia “Nonostante tutto” recitata dalla coordinatrice dell’evento, la Dott.ssa Liana Botticelli.

Terminata la presentazione, il gruppo di Soci ed Amici del Movimento si è intrattenuto ancora nel Ristorante New Green Hill per una piacevole cena, cementando sempre di più un gruppo che avanza deciso verso un fine decisamente auspicabile: quello di una cultura sempre più libera ed a portata di tutti, in grado di superare i colori di ogni partito politico o di ogni appartenenza sociale, in totale accordanza con quel Movimento Salvemini che ormai dal 1962 si impegna in giro per il mondo per tutelare questi sacri valori.

{gallery}antologiaartisti13{/gallery}

Back to top button