Cultura

Frida Kahlo alle Scuderie del Quirinale

Roma – Inaugurata alle Scuderie del Quirinale, la prima mostra in Italia sull’artista messicana Frida Kahlo è visitabile fino al 31 agosto 2014.

L’esposizione, curata da Helga Prignitz-Poda, che insieme a Salomon Grimberg e Andrea Kettenmann ha realizzato il catalogo ragionato dell’artista nel 1988, si compone di 160 opere tra dipinti e disegni provenienti da collezioni pubbliche e private del Messico, Europa e Stati Uniti.

Tra queste il famoso “Autoritratto con collana di spine” del 1940 e “Autoritratto con vestito di velluto” del 1926, il primo che dipinse, a diciannove anni, per cercare di riconquistare l’amore di Alejandro Gòmez Arias.

In esposizione anche ritratti fotografici dell’artista realizzati da Nickolas Muray negli anni quaranta, il più famoso “Frida sulla panchina Bianca”, New York 1939, per essere diventato una copertina di Vogue.

Tema prevalente della mostra l'”autorappresentazione”, sia per il numero delle opere esposte che per il particolare significato che essa ha nella trasmissione dei valori iconografici, psicologici e culturali propri del “mito Frida”.

Dal prossimo 20 settembre la mostra si sposterà al Palazzo Ducale di Genova dove verranno esposti anche dipinti e disegni che raccontano la relazione amorosa e artistica tra Frida Kahlo e il marito Diego Rivera, pittore messicano, insieme ad alcuni quadri di quest’ultimo.

 

Back to top button