Cultura

ETRUS-KEY è un valore e un’opportunità da non perdere

Etrus-key è la chiave per entrare nella Terra degli Etruschi, signori del Mediterraneo.


In occasione della mostra “Gli Etruschi e il Mediterraneo. La città di Cerveteri”, organizzata presso il Palazzo delle Esposizioni dall’Azienda Speciale Palaexpo di Roma in collaborazione con il Musée du Louvre-Lens, CoopCulture e con la partecipazione del Comune di Cerveteri, l’ ARSIAL -Agenzia regionale per lo sviluppo e l’innovazione dell’agricoltura del Lazio e la Regione Lazio-, ha realizzato l’iniziativa  che, dalla mostra, porta il visitatore direttamente a contatto con il territorio cerite.
Un percorso esperienziale che immerge il visitatore stesso in un viaggio per conoscere lo straordinario valore di una terra che era un tempo quella degli Etruschi, signori del Mediterraneo, oggi quella che coniuga la ricchezza di siti di valore storico e archeologico universalmente noti, all’enogastronomia e al fascino di una natura incontaminata, a paesaggi di incantevole bellezza e a tradizioni che affondano le radici in una storia che appartiene a tutti.

Il biglietto d’ingresso alla mostra Gli Etruschi del Mediterraneo. La Città di Cerveteri offre, così, la straordinaria opportunità di partecipare gratuitamente a un articolato programma realizzato in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Etruria Meridionale, fatto di visite culturali, passeggiate e degustazioni enogastronomiche nel territorio di Cerveteri,

Programma:

Sabato

Alla scoperta di Cerveteri e dintorni, itinerari guidati

31 maggio, 14 giugno, 28 giugno ore 10.00 
Gli Etruschi del mare a Pyrgi Visita guidata al sito di Pirgy, all’Antiquarium, alle mura poligonali e al Museo del Mare e della Navigazione Antica presso il Castello di Santa Severa. I templi ritrovati sul litorale narrano di antichi e floridi commerci tra Etruschi e gli altri popoli del Mediterraneo.
Le suggestioni dell’antico Borgo di Ceri

7 giugno, 21 giugno, 12 luglio, 19 luglio
Passeggiata nel Borgo di Ceri per scoprire i suoi angoli suggestivi e la storia della Rocca, con la visita della Chiesa di Santa Maria, che conserva un ciclo di preziosi affreschi  di Palazzo Torlonia, sito normalmente chiuso al pubblico, abitato da celebri famiglie nobiliari e di alcuni giardini privati dai quali godere dell’esclusivo panorama di un paesaggio incontaminato.
Itinerario lungo le mura dell’antica Caere
5 luglio

Le Greppe di Sant’Antonio e la Valle della Mola, i luoghi che hanno restituito i frammenti della nota Coppa di Eufronio e che conservano i resti di un santuario arcaico e di Termae di epoca romana.
Nel cuore di Cerveteri, itinerari  guidati e degustazione di vino

ore 17.00

Dalla storia all’enogastronomia, dalle tradizioni all’artigianato: visita al Museo Nazionale Cerite, alla Chiesa di Santa Maria, alla chiesa di Sant’Antonio con apertura straordinaria, alla Rocca e al Belvedere;  presentazione delle ricette tradizionali al forno del centro storico e degustazione di vino con sommelier e le cantine del  territorio.
Dimostrazione delle tecniche della ceramica antica
14 giugno, 5 luglio

L’impasto villanoviano, il bucchero etrusco e la ceramica dipinta a figure nere e a figure rosse
Pasta e impasti
7 giugno, 21 giugno, 12 luglio

Le ricette della tradizione popolare nel racconto delle signore che da sempre custodiscono i segreti della cucina ceretana

Etruskey di notte
Un programma di aperture straordinarie e percorsi notturni   
31 maggio, 5 luglio, 19 luglio 
Apertura straordinaria con visita serale del Museo Nazionale Cerite con musica, sapori e atmosfere del Mediterraneo.
dalle ore 20.00 alle 24.00 
Trekking al chiaro di luna
12 luglio ore 21.00: percorso sulle tracce di Enea lungo il sentiero delle antiche Ferriere 

Domenica

Esperienze di viaggio

ore 10.00

Dalla Mostra al territorio degli Etruschi. Apertura straordinaria di una delle tombe del territorio solitamente chiuse al pubblico.

1 giugno, 29 giugno
Visita speciale alla Tomba Regolini Galassi, la cui scoperta ha gettato le basi della moderna etruscologia e che ben rappresenta la ricchezza e l’opulenza della classe dominante etrusca.

8 giugno, 6 luglio
Visita speciale alla Tomba delle Cinque Sedie, famosa per la presenza delle poltroncine scolpite su cui erano posizionate statuette in terracotta, di cui due esemplari sono attualmente presenti in mostra a Palazzo delle Esposizioni.

15 giugno, 13 luglio

Visita speciale alla Tomba degli Scudi e delle Sedie e Tomba dei Leoni Dipinti: la prima conserva  sulle pareti i simboli del potere aristocratico, la seconda rappresenta una delle rare testimonianze della pittura funeraria ceretana.

22 giugno, 20 luglio

Visita speciale al Grande Tumulo di Campo della Fiera, che con i suoi 50 metri di diametro è uno dei più grandi dell’intero territorio e ha restituito un’olpe in bucchero, attualmente esposta a Palazzo delle Esposizioni

ore 11.00

Visita alla Necropoli della Banditaccia con percorso multimediale e a seguire degustazioni di vino

Inoltre ogni week end 

In Cantina a Cerveteri 
Visita e aperitivo presso le strutture del territorio aderenti all’iniziativa con menù e tariffe dedicate.

Tutte le visite e le degustazioni degli itinerari sono gratuite.

E’ previsto il solo pagamento del biglietto d’ingresso al museo ed alla necropoli di Cerveteri. 
E’, inoltre, in vendita a Cerveteri un biglietto ad un prezzo speciale per quanti vorranno poi visitare la mostra Etruschi al Palazzo delle Esposizioni a Roma dove sono allestite anche una mostra su Pasolini e sui fotografi della National Geographic Society.

Per info e prenotazioni obbligatorie 06 39967500

Tags
Close