Cultura

Ermeneutica del sacro

Ermeneutica del sacro

Sentimi un po’, ma Cristo era cristiano?
Ce l’anno fatto; nun sapeva gnente.
E Budda poverello è “francescano”?
E che! era buddista pe’ la ggente?

Maometto ‘n pochettino era diverso,
Ma quanno ha cominciato, pare strano,
faceva guerre e stragi in grande eccesso,
ma, pe’ capisse, nun era mussurmano.

Erano ggente, questa, tutto core,
penzavano de da’ ‘no scopo a tutti,
credeveno a la forza dell’amore
che te fa belli pure quelli brutti.

Poi s’è capito quanto erano forti,
quanto poteva servire er Padreterno
pe’ rimanna’ de ripaga’ li torti
ar viaggio prima d’arriva’ all’inferno.

E’ stata la scoperta principale
de la scienza politica der monno
che proprio quanno tutto è annato male
li poveri li leva da d’intorno.

Ormai se so’ convinti pe’ davero
che quelli che te menano più duro
lo fanno cor penziero assai sincero
de domannatte scusa. Ner futuro.

©FrancescoD’Agostino©DirittiRiservati©

Tags

Guarda anche

Close
Close