Cronaca

Volterra – Dopo una lite, omicidio-suicidio. Coppia di romeni in un lago di sangue

mortuaria pomarance

(foto ansa)

Lei lavorava come badante.

Roma, 23 ottobre – Ieri sera, in un’abitazione di Pomarance, una frazione di Montecerboli nel Volterrano, in provincia di Pisa, un uomo ha raggiunto la moglie nell’abitazione dove questa lavorava come badante. Fra i due, entrambi di nazionalità romena, era in corso una separazione e, secondo le testimonianze acquisite dai Carabinieri, è scoppiata l’ennesima lite tanto che i vicini hanno telefonato ai “112”.

Immediato l’arrivo dei Carabinieri della Compagnia di Volterra che, entrati,  si sono trovati di fronte la coppia a terra, in un lago di sangue. Vicino, un coltello.

Secondo la prima ricostruzione effettuata dai militari dell’Arma,  alla presenza del S. Procuratore della Repubblica Giovanni Porpora, al culmine della lite, l’uomo con un coltello avrebbe ucciso la donna, suicidandosi subito dopo con la stessa arma,  ipotesi che dovrà essere confermata dall’autopsia e dai rilievi tecnico-scientifici eseguiti dai Carabinieri del Nucleo Investigativo.

La coppia aveva 5 figli, tre dei quali vivono in Italia. Dalle prime informazioni raccolte nel vicinato i due avrebbero avuto frequenti litigi.

Tags
Close