Cronaca

Genitori denunciano il proprio figlio per minacce e rapina. 38enne arrestato dalla Polizia

Anzio – Le continue vessazioni e minacce fatte dal loro figlio tossicodipendente, ha costretto i genitori 80enni a denunciarlo. L’uomo è  stato arrestato su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

Da mesi ormai  S.F. di 38 anni, abituale assuntore di sostanze stupefacenti e alcolici, per pagarsi i vizi costringeva gli anziani genitori a dargli tutto quanto avevano, rubando e vendendo gli oggetti di valore ed arredamento,  danneggiando i mobili e le mura di casa.

Se i genitori tentavano una  seppur minima reazione, per ottenere i soldi,  S.F.  li minacciava di morte e, per far capire le sue intenzioni, addirittura aveva puntato un coltello contro la madre.

Terrorizzati, i poveri genitori hanno finalmente trovato il coraggio di rivolgersi al Commissariato di Anzio-Nettuno, diretto dal dr. Fabrizio Mancini,  che ha informato la Magistratura la quale emetteva a carico di  S.F. un ordine di custodia cautelare in carcere per i reati di “rapina, minaccia e danneggiamento aggravato”. Gli Agenti, rintracciato il figlio degenere in casa, l’hanno arrestato e condotto presso il carcere di Velletri a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Tags
Back to top button
Close