Roma

Sequestro record di “shaboo”, la droga che rende violenti. Arrestati due filippini – VIDEO

cc trionfale droga shaooÈ simile alla droga che rende cannibali. Ne basta lo 0,100 grammi

Roma, 13 maggio –Fratello e sorella di anni 41 e 33, di nazionalità filippina ma in Italia da alcuni anni, stavano percorrendo in macchina una strada in senso vietato quando sono stati notati dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trionfale, comandata dal Capitano  Luca Acquotti. I militari li hanno fermati per contravvenzionarli ma il loro spirito di osservazione  è rimasto colpito dal comportamento dei due.

Così, dopo una serie di accertamenti, i Carabinieri hanno effettuato una perquisizione al loro domicilio dove i sospetti prendevano corpo.

Occultata in alcuni barattoli di carne in scatola, sigillata, veniva rinvenuta la pericolosa sostanza stupefacente “shaboo”, di origine filippina ma in uso anche in Giappone e Corea. Le ulteriori ricerche, portavano al rinvenimento di 2.258  grammi di detta sostanza. Bisogna tenere presente che per una dose, il cui costo varia da 350 a 450 euro, è composta da 100 milligrammi! Il sequestro  costituisce sicuramente un record in Italia ed è uno dei più importanti in Europa per questo particolare tipo di sostanza stupefacente che, immessa sul mercato, avrebbero fruttato più di milione di euro.

{youtube}xpnCMafDtDc{/youtube}

La droga, viene identificata anche con il nome “Ice”, “Shabu” (in uso nelle Filippine) e ” Crystal meth” ed è la forma più pura della metanfetamina, ovvero cristalli, solitamente limpidi, di d-metanfetamina cloridrato (che ricordano il ghiaccio e il sale grosso).  

Viene generalmente fumata per mezzo di piccole pipette di vetro, ma può anche essere iniettata, masticata, assunta tramite la pelle o se ne possono respirare i vapori riscaldandola all’interno di un recipiente di vetro.

Allontanando la fonte di calore, la sostanza si solidifica e può essere riutilizzata per nuove assunzioni.

L’effetto è eccitante come quello prodotto dalla cocaina, ma molto più lungo e intenso (dalle 8 alle 24 ore).

Per questa caratteristica molti consumatori preferiscono questa sostanza alla cocaina. Provoca euforia, eccitamento, abbassamento dei freni inibitori, innalzamento massimo del livello di attenzione associati a inappetenza, aumento del battito cardiaco e affanno.

Così come per le anfetamine, lo shaboo può causare insufficienza renale e complicazioni cardiache.

A livello psicologico si sono registrati, nei consumatori abituali, casi di marcata aggressività, allucinazioni, comportamenti violenti, paranoia e umore depresso dovuti all’instaurarsi di uno stato di dipendenza.

I due sono stati arrestati e posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria

Tags
Close