Roma

Lite tra tunisini per una donna. Accoltella il rivale. Arrestato

cc montesacro coltello logo cc attRoma, 21 luglio  – I Carabinieri della  Compagnia di Roma Montesacro, comandata dal Capitano Nico Blanco,  hanno arrestato un uomo di nazionalità tunisina di 31 anni, disoccupato e con precedenti, per aver ferito con un coltello un connazionale, di 23 anni, durante una lite.

A seguito di segnalazione di violenta lite tra stranieri in un edificio occupato in via Tiburtina, altezza via di Tor Cervara, i Carabinieri del Nucleo Operativo della  Compagnia, comandati dal Tenente  Marco Zavattaro,  sono intervenuti  appena in tempo per evitare che la lite avesse conseguenze più gravi. Infatti, all’arrivo dei militari dell’Arma, un tunisino brandiva ancora in mano un coltello da cucina con il quale aveva appena colpito al volto un connazionale 23enne, permanendo nelle minacce.

All’intimazione dei Carabinieri, l’uomo non ha opposto resistenza, facendosi  disarmare e ammanettare mentre veniva richiesto l’intervento di un’ambulanza per soccorrere il ferito il quale  veniva trasportato in ospedale dove veniva medicato e dimesso con una prognosi di gg.5 s.c.

In Caserma,  si accertava che la lite era nata per motivi sentimentali in quanto la donna, 45enne tunisina, aveva una relazione con il 23enne ed aveva poi allacciato un rapporto con il 31enne.

Il feritore, è stato arrestato e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, per rispondere di “lesioni aggravate”. 

Tags
Close