Roma

Roma – Lotta al traffico stupefacenti. Quattro persone arrestate. Sequestro droga e 382.000 euro

Roma – Traffico stupefacenti. Quattro persone arrestate. Sequestro di oltre mezzo chilo di droga e 382.000 euro.

Roma, 28 aprile 2018  – In due distinte operazioni connesse alla lotta al traffico di sostante stupefacenti  nell’ambito del quartiere San Basilio e condotte dai Carabinieri della Compagnia Roma Montesacro comandata dal Maggiore Antonino Spinnato, sono quattro le persone arrestate, tutte romane.

I Militari del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Montesacro comandati dal Tenente Marco Zavattaro, dopo complesse e difficoltose indagini, individuavano un appartamento in via Pievebovigliana dove i Carabinieri ritenevano si potesse trovare una base di spaccio di cocaina. Gli investigatori dell’Arma, valutati i tempi, hanno fatto irruzione nell’appartamento sorprendendo un 33enne e una 55enne, entrambi romani e con precedenti, intenti a confezionare diverse centinaia di dosi di cocaina.

La capillare perquisizione  eseguita nell’abitazione  con il supporto dei cani antidroga del Nucleo Cinofili Carabinieri di Santa Maria di Galeria,  portava al rinvenimento e sequestro  in totale di 388 grammi di cocaina, 5 bilancini di precisione, materiale vario per il taglio della droga e confezionamento, oltre a 380.800 euro in banconote di vario taglio, nascoste in un trolley nella camera da letto. I due sono stati arrestati e posti a disposizione della Magistratura e mentre l’uomo è stato ristretto nella casa circondariale di Regina-Coeli, la donna è stata trattenuta in Caserma per poi essere condotti in Tribunale per il rito direttissimo.

Il secondo intervento è stato eseguito dai Carabinieri della Stazione di San Basilio. Gli uomini del Maresciallo Simone Visca, in via Corinaldo hanno proceduto al controllo di due cittadini romani, di 42 e 43 anni, già noti per i loro trascorsi negli ambienti della droga, trovandoli in possesso di  30 dosi di cocaina, 30 dosi di marijuana, 60 dosi di hashish e oltre 1.600 euro in contanti. I due sono stati arrestati e sottoposti agli arresti domiciliari nelle loro rispettive abitazioni a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Tags
Close