Roma

Palombara Sabina – Italiano accoltella due coetanei per debito di pochi euro. Posto agli arresti domiciliari

carabinieri polsi manettePalombara Sabina (RM), 12 marzo  – Un acceso diverbio verificatosi nella Piazza centrale del capoluogo sabino,  è sfociato in un duplice tentato omicidio.

A.B., 26enne, per un credito di poche decine di euro vantato verso altri due giovani di Palombara, di 26 e 31 anni, dopo aver discusso animatamente,  ha estratto un coltello a serramanico ed ha ferito il primo alla mano destra e alla schiena e il secondo al fianco destro, allontanandosi.

I Carabinieri della Stazione di Palombara Sabina, comandati dal Maresciallo Rosario Veneruso, di pattuglia in esecuzione delle attività preventive predisposte   dal Capitano Salvatore Ferraro comandante della Compagnia Carabinieri  di Monterotondo, grazie alla conoscenza degli abitanti e del posto (come avvenuto a Ladispoli con l’omicidio dell’artigiano di due giorni fa)  hanno immediatamente  rintracciato  e bloccato A.B.,  trovandolo ancora in possesso dell’arma, un coltello con lama lunga 18 cm, che veniva sequestrata.

Le vittime, trasportate d’urgenza all’ospedale S. Giovanni Evangelista di Tivoli, sono state medicate e dimesse con una prognosi di 7 giorni.

A.B., con l’accusa di duplice tentato omicidio, è stato arrestato e posto accompagnato presso la propria abitazione, sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tivoli.

I Carabinieri stanno indagando per accertare la vera causa dell’insano gesto che, solo per caso fortuito, non ha portato a più gravi conseguenze.

Tags
Back to top button
Close