Roma

Bengalese si masturba per strada vicino a una scuola. Rischia il linciaggio. Arrestato

ps arrestoRoma, 25 ottobre 2017 – Si è salvato solo grazie al pronto intervento  degli Uomini del Reparto Volanti un 28enne bengalese che, dopo aver inseguito due bambine vicino la scuola con gli organi genitali in mano, incurante dei passanti, continuava a masturbarsi per strada.

Le bambine erano riuscite a sfuggire al bruto e ripararsi in un bar in viale Appio Claudio,  tremolanti, chiedendo aiuto e riferendo quanto stava accadendo.

Alcuni avventori le tranquillizzavano offrendosi di riaccompagnarle a scuola ma nel breve  itinerario, trovavano l’uomo che nella pubblica strada e vicino alla scuola, con i pantaloni abbassati, incurante di tutto, si masturbava, provocando così la reazione dei presenti che lo aggredivano.

Mentre alcuni chiavano il “112”, transitava una volante il cui equipaggio, visto il capannello di persone, si fermava trovando l’uomo ancora con i pantaloni abbassati che stava subendo l’ira dei cittadini stufi di queste ormai quotidiane manifestazioni di inciviltà.

Gli  Agenti  riportavano la situazione alla normalità, facendo intervenire precauzionalmente il “118” e quindi accompagnavano l’uomo presso il Commissariato Tuscolano ove veniva identificato per K.H, cittadino del Bangladesh di 28 anni.

L’uomo è stato arrestato per  rispondere di “atti osceni in luogo pubblico in presenza di minori”.

Tags
Close