Cronaca

Ancora violenza sessuale su una minore. Arrestato tunisino

Aveva circuito una 16enne del Bangladesh

cc autoradio carabinieri.jpg

Roma, 15 novembre – Un tunisino, aveva circuito una ragazzina 16enne del Bangladesh, convincendola a seguirlo nella sua abitazione ma, non appena la giovinetta era entrata, aveva bloccato la porta con una scrivania  per impedirle di fuggire, quindi  la costringeva ad un rapporto sessuale.

La ragazza denunciava l’accaduto ai Carabinieri della Stazione di Roma Cinecittà. Gli uomini del Maresciallo Domenico Margiotta provvedevano a far sottoporre la giovane allo specifico protocollo sanitario presso il Policlinico Casilino ove le veniva riscontrata la violenza sessuale subita mentre altri Carabinieri si recavano immediatamente sul posto ove era avvenuta la violenza, acquisendo rilevanti elementi di prova a conferma del contenuto della denuncia.

Al termine delle delicate indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Roma, il Gip presso il Tribunale di Roma ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico del tunisino per i reati di “violenza sessuale su minore e sequestro di persona” provvedimento che è stato eseguito dai Carabinieri di Cinecittà, associandolo presso il carcere di Regina Coeli a disposizione della Magistratura.

Tags
Back to top button
Close