MedicinaNotizie

Coronavirus, la verità sta nel mezzo? Da dove arriva?

Da dove arriva? La telenovela sulla genesi del coronavirus Covid-19 continua a tenere in apprensione il mondo intero

Da dove arriva questo Coronavirus Covid 19? La telenovela sulla genesi del coronavirus Covid-19, trasmessa quotidianamente con cadenza crescente dai media del Mondo intero, continua a tenere in apprensione il vasto pubblico degli umani cui vengono propinati ogni giorno alcuni pezzi di verità e, nel contempo, nuovi dubbi ed interrogativi al riguardo.

La verità sul Coronavirus, da dove arriva?

Dopo circa sei mesi di quotidiano stillicidio informativo, la verità sul coronavirus Covid-19, non è a tutt’oggi ancora emersa; ne’ si sa se un giorno i suoi depositari si degneranno di farla emergere! Attualmente, la disputa fra colpevolisti e innocentisti si mantiene più che mai accesa.

Alle accuse formulate da numerosi leader politici che il coronavirus Covid-19, provenga dal famoso laboratorio cinese di Wuhan, presumibilmente basate su informative provenienti dai rispettivi servizi di intelligence, l’OMS e la comunità scientifica internazionale (con poche eccezioni) ribattono prontamente piccate che, non potendosi riscontrare nel nuovo virus tracce di interventi umani di ingegneria genetica, quest’ultimo sia incontestabilmente di origine naturale! Hanno però nel contempo aggiunto di non sapere come il virus sia potuto migrare dal pipistrello all’uomo…

Virus dal laboratorio o da origine animale?

Tale disputa è ben presto divenuta drasticamente e irreversibilmente bipolare: o bianco o nero!
Venendo a noi, nei due precedenti articoli che questo giornale ha pubblicato recentemente su questo argomento (il 18 marzo e il 4 maggio del corrente anno), avevamo proposto una diversa lettura dei fatti; non basata ovviamente su competenze scientifiche di cui siamo ahimè sprovvisti, bensì su normali deduzioni logiche.
Ci eravamo chiesti in buona sostanza: ma se avessero ragione tutt’e due?

Secondo l’autore dei suddetti articoli, il coronavirus Covid-19, in questione non presentava certo tracce di manipolazione da parte dell’uomo, tuttavia, al tempo stesso, poteva ben essere fuoriuscito non colpevolmente e fatalmente da un laboratorio! Orbene, il fatto che ricercatori del summenzionato laboratorio di Wuhan siano stati in un recente passato posti in quarantena, non può a nostro avviso che avvalorare l’ipotesi di un’avvenuta trasmissione all’uomo di Coronavirus ivi oggetto di ricerche!

L’orgine del virus Covid-19 Coronavirus secondo l’immunologo

Riportiamo a tale proposito e per concludere, il testo integrale di un articolo di recente pubblicazione, redatto dal Professor Nikolay Petrovsky, immunologo di chiara fama internazionale, del Collegio di Medicina e Salute Pubblica della Flinders University, nonché membro dell’ Australian Academy of Science:

L’analisi delle sequenze genomiche non rivelano interventi di ingegneria genetica che hanno manipolato artificialmente il virus. Questo però non esclude l’intervento umano sul virus. Ad esempio, si può prendere un Coronavirus di un pipistrello non infettivo per l’uomo e forzare le sue trasformazioni coltivandolo con cellule che esprimono il recettore ACE-2 dell’uomo, aumentando contemporaneamente la forza del suo legame con questo recettore e riducendo quella con l’ACE-2 del pipistrello.

A lungo andare, il risultato di questi esperimenti potrebbe essere un virus altamente virulento nell’uomo ma sufficientemente diverso da non somigliare più al virus originale del pipistrello. Poiché le mutazioni vengono acquisite casualmente per selezione, non ci saranno i segni della manipolazione genetica, ma ci troveremmo di fronte ad un virus creato dall’intervento umano”!

👉 Leggi anche tutti le notizie sul Covid-19

Tags
Back to top button
Close