Tennis

Presentata l’edizione n. 71 degli Internazionali Bnl d’Italia di Tennis

Presentata nella magnifica Sala della scherma, presso il Foro Italico, la 71esima edizione degli Internazionali BNL d’Italia di Tennis, in programma dall’8 al 18 maggio 2014.

Roma, 14 aprile – Una edizione che si preannuncia di grande effetto e con un successo annunciato. Sono intervenuti: il Presidente della FIT Angelo Binaghi, il Presidente del CONI Giovanni Malagò, l’Amministratore Delegato della BNL-BNP Paribas Fabio Gallia e Nicola Pietrangeli. Binaghi si è soffermato sulla progressione dei risultati postivi che hanno caratterizzato le ultime sette edizioni del torneo. Per quanto riguarda gli incassi il trend è impressionante! Dai 2,5 mln di euro del 2007 ai 7,5 mln di euro previsti per l’edizione 2014. Ha poi evidenziato che la BNL-BNP Paribas ha contribuito in maniera importante, non solo al miglioramento in tutti i rendiconti, ma anche al conseguimento di importanti risultati sportivi.

Quest’anno, per la prima volta nella storia del tennis italiano, sia la squadra nazionale maschile (in Coppa Davis) che quella femminile (in Fed Cup) disputeranno le rispettive semifinali! Fabio Galli ha replicato ringraziando il Presidente FIT ed ha poi sottolineato che il suo istituto bancario non è più solo uno sponsor per la Federazione, ma si può dire ormai che sia diventato un partner con il quale condividere il merito degli importanti obiettivi raggiunti. Il Presidente Malagò si è mostrato molto compiaciuto dai risultati conseguiti dalla FIT soprattutto in termini sportivi.

Mai come negli ultimi anni nelle prime posizioni del ranking mondiale si notano giocatrici e giocatori italiani. Nicola Pietrangeli, stuzzicato dalla responsabile della comunicazione del torneo, facendo riferimento, ma in modo alquanto riservato, al presunto flirt tra Fognini e la Pennetta, ha dichiarato che per un tennista è molto importante avere la tranquillità sentimentale per ottenere risultati sportivi significativi. Su Fognini ha poi scherzato dicendo che non si sa mai come possa terminare una sua partita visto che spesso nello stesso incontro la grande prestazione si alterna con un risultato finale scadente.

A Napoli però, dove una settimana fa si sono svolti i quarti di finale della Coppa Davis tra Italia e Gran Bretagna, nella decisiva partita vinta su Andy Murray in tre set, il tennista Sanremese ha dimostrato di avere comunque grandi numeri e sarà interessante vederlo al Foro.

Nella parte finale della conferenza c’è stato anche spazio a domande (poche, solo due) da parte della stampa. Il nostro giornale, per la precisione l’autore di questo articolo, ha chiesto, rivolgendosi a tutti gli intervenuti,”…come mai dati così importanti in termini di incassi, di partecipazione e di organizzazione, vanno spesso ad impattare verso un flop del torneo a causa delle condizioni meteorologiche in quanto, spesso, negli ultimi anni, semifinali e finali sono state falcidiate dalla pioggia e rinviate ad orari impossibili o addirittura al giorno dopo non consentendo il regolare svolgimento della manifestazione e non consentendo agli spettatori (spesso dimezzati) di godere dello spettacolo”. Il Presidente Binaghi ha risposto che per la copertura dello stadio ci sono stati problemi da parte della Soprintendenza per vincoli legati alla conservazione dei beni architettonici ed alla paesaggistica. In ogni caso, la FIT insieme a Coni Servizi, cercherà in qualche modo di trovare una soluzione perché è senz’altro vero che spesso non si è potuto dare regolare svolgimento agli incontri per via della pioggia.

Alla fine della presentazione, a tutti i presenti è stato offerto un meraviglioso brunch sul prato verde che costeggia gli impianti dove a pochi passi, a tempo di record, si stanno realizzando altri tre campi che saranno utilizzati per gli allenamenti dei tennisti.

Che dire, è ormai tutto pronto per gli Internazionali BNL d’Italia 2014, tutti gli appassionati aspettano con trepidazione l’inizio del torneo sperando però…che non piova!

Back to top button