Calcio

Serie A: Promossi e Bocciati.

Scatto Inter a 13 giornate dal termine, Roma in ripresa.

Roma, 4 marzo 2021.

Turno infrasettimanale per la serie A, relativamente alla 25°giornata, e ufficialmente possiamo dire che la fuga dell’Inter è la fuga scudetto.

S’infiamma la lotta Champions con allunghi da parte della Juventus, della Roma e dell’Atalanta e parziali frenate da parte del Napoli e della Lazio ferma però alla farsa-covid.

Pari e patta nel derby della Lanterna in una atmosfera strana, ovattata, quando di solito c’è un trasudo di entusiasmo fuori dal comune.

Si è riaccesa anche la lotta per non retrocedere con lo scatto Cagliari e gli stop di Benevento, Fiorentina e Spezia, con il Torino che è in arretrato di due gare.

Promossi:

L’Inter, che batte in trasferta il Parma per 1-2, sfrutta l’inciampo casalingo del Milan e porta il vantaggio a 6 punti dagli stessi rossoneri.

Poche sbavature dei nerazzurri che hanno avuto pazienza e nella ripresa hanno piegato la resistenza di un ottimo Parma.

Arrivati a questo punto si vede la crescita degli uomini di Conte che procedono consapevoli e compatti verso il titolo che manca da ben 11 anni.

La Roma che espugna Firenze con una preziosa vittoria per 1-2 rientrando in corsa nei quartieri alti della classifica, recuperando lo scivolone interno di domenica scorsa.

Dopo un primo tempo anonimo la ripresa dei giallorossi ha evidenziato una voglia di vincere più spiccata ed il premio è stato colto ad una manciata di secondi dalla fine.

L’Atalanta alla quarta vittoria consecutiva, 5-1 al Crotone in casa, lanciata in quota Champions con vista Inter, lunedì prossimo scontro diretto al Meazza, e Real Madrid nel ritorno di Champions il prossimo 16 marzo.

Il Cagliari, 1-0 sul Bologna, alla seconda vittoria consecutiva rilanciato nella lotta per evitare la serie B con tredici gare ancora da giocare.

L’Udinese che rovina la serata al Milan, 1-1 a S.Siro, ed ha modo di covare un grande rimpianto per aver subito il pari su rigore a recupero abbondamente finito.

Il Verona, che sbanca Benevento 0-3, rilanciato nell’ultimo periodo con una classifica lusinghiera che potrebbe anche far fare un pensierino alla qualificazione in Europa League.

Rimandati:

Il Milan che dopo la grande prestazione contro la Roma impatta a fatica in casa contro l’Udinese, con l’attenuante di mancanze tecniche significative.

Genoa e Sampdoria che pareggiano per 1-1 nel derby e allungano il brodo per un finale di stagione più tranquillo.

Bocciati:

Fiorentina e Crotone, per ragioni diverse, con i Viola che non riescono ad esprimersi secondo le possibilità della rosa e i calabresi travolti a Bergamo nonostante il cambio in panchina.

Il Parma che paradossalmente gioca meglio delle sei/sette squadre che lottano per la sopravvivenza ma non riesce a schiodarsi dalla penultima posizione.

Il Napoli, che è vero che non perde con il Sassuolo ma una volta che ribalta la gara con un rigore di Insigne al 90°si fa raggiungere al 94°per un’ingenuità di un giocatore esperto come Manolas che provoca il rigore del definitivo 3-3.

Il Bologna, forse appagato dal successo ottenuto contro la Lazio nella 24°giornata, che ha dato una presenza impalpabile alla gara contro il Cagliari.

Classifica dopo la 25°giornata:

Inter, 59; Milan, 53; Juventus e Atalanta, 49; Roma, 47; Napoli, 44; Lazio, 43; Verona, 38; Sassuolo, 36; Sampdoria, 31; Udinese, 29; Bologna, 28; Genoa, 27; Benevento, Spezia e Fiorentina, 25; Cagliari, 21; Torino, 20; Parma, 15; Crotone, 12.

Torino due partite in meno, Lazio, Sassuolo, Juventus e Napoli una partita in meno.

Back to top button