Calcio

Serie A, anticipi 37° giornata. Promossi e bocciati.

Juventus e Roma: la rivincita delle regine degli anni ’80.

Roma, 15 maggio 2021 – La Juventus e la Roma vincono i rispettivi derby e tornano, per una sera, le regine degli anni ’80.

La Juventus batte 3-2 l’Inter nel derby d’Italia, la Roma vince 2-0 quello capitolino ed esclude aritmeticamente la Lazio dalla corsa alla Champions.

L’Atalanta è in Champions, lo Spezia è salvo.

PROMOSSI

La Juventus – Orgoglio e riscatto nella partita contro i rivali di sempre. Quell’Inter che ha battuto con due rigori e la grinta di Chiellini. Un successo che la tiene in corsa per la qualificazione in Champions.

La Roma – Vince finalmente contro una delle prime 8 del campionato e ci riesce nella gara più attesa, il derby. Bravissimi i giovani Fuzato e Darboe, che proteggono i gol di Mkhitaryan (che arriva dopo una grande giocata e l’assist di Dzeko) e il bellissimo raddoppio di Pedro.

L’Atalanta – Vince 4-3 in casa del Genoa e conquista aritmeticamente la qualificazione alla prossima Champions. Se lo merita per tutto quello che ha fatto vedere e i tantissimi gol che ha segnato. E mercoledì si giocherà la Coppa Italia con la Juventus nella finale di Roma.

Lo Spezia – Vince 4-1 lo scontro salvezza con il Torino e conquista la permanenza in A con un turno di anticipo, inguaiando i granata. I complimenti a questa neopromossa d’assalto sono d’’obbligo.

BOCCIATI

La Lazio – Era la strafavorita del derby ma lo perde, salutando anche le ultime speranze di qualificarsi alla Champions. La sconfitta fa male e brucia. Come accade sempre quando si perde un derby.

Il Torino –Anche a Spezia affonda senza lottare. Martedì dovrà recuperare la partita con la Lazio. Se domani il Benevento batterà il Crotone dovrà vincerla per essere salvo. Altrimenti sarà tutto rimandato a Torino-Benevento dell’ultima giornata. Che sarà da brividi.

Back to top button