Calcio

Serie A, 13° giornata: Prima sconfitta per Milan e Napoli.

Si rifanno sotto Inter, Atalanta, Roma e Juventus.

Roma, 21 novembre 2021.

Siamo arrivati ad un terzo della stagione, dopo la tredicesima di serie A, con la frenata delle prime della classe, Napoli e Milan, e conseguente avvicinamento dell’Inter.

I nerazzurri hanno battuto il Napoli per 3-2, nello scontro al vertice della domenica, in una partita ricca di spunti sia individuali che di squadra.

L’Inter ha giocato un tempo e mezzo di grande spessore pur essendo andata in svantaggio, poi il ribaltamento del 3-1 e sofferenza finale col Napoli che riduce lo scarto e mette paura nel forcing finale.

Da rimarcare le grandi prestazioni di Darmian e Perisic, con goal, e la rete di Mertens nel parziale accorciamento delle distanze degli azzurri.

In serata la Roma piega il Genoa 0-2 con una doppietta del diciottenne Felix negli ultimi dieci minuti di partita.

I giallorossi hanno controllato in lungo e largo un Genoa rimaneggiatissimo che ha opposto, col nuovo tecnico Shevchenko, una strenua resistenza fino all’exploit del giovane Felix.

Boccata d’ossigeno per Mourinho e i suoi dopo due settimane di forti polemiche e rimbalzo al quinto posto in classifica a tre punti dall’ultimo gradino Champions.

Dei tre big-match in programma due si sono svolti sabato, con la preziosa vittoria in trasferta della Juventus contro la Lazio per 0-2 e il successo della Fiorentina contro il Milan in casa per 4-3.

Scoppiettante la gara del Franchi, con la Viola che va addirittura sul 3-0 poi nel giro di due minuti una doppietta di Ibrahimovic riapre la contesa e manda in affanno i padroni di casa.

Il finale vede l’allungo della Fiorentina con protagonista Vlahovic, anche lui doppietta, e l’ulteriore zampata di Ibrahimovic seppur macchiata da una deviazione.

All’Olimpico abbiamo assistito allo scontro tra il pragmatismo calcolato, la Juventus di Allegri, e l’utopia inespressa, la Lazio di Sarri.

Per come erano schierati, assenza sanguinosa di Immobile, erano i biancocelesti a dover andare in vantaggio e col tridente leggero mettere in difficoltà i bianconeri, più strutturati, nelle ripartenze.

La Juventus ha chiuso tutti gli spazi con molta applicazione e con due rigori, sacrosanti, di capitan Bonucci ha chiuso la pratica.

Nel primo pomeriggio di sabato ritorno di fuoco dell’Atalanta che ha spazzato via lo Spezia, al vecchio Brumana, per 5-2.

Continuando la spalmatura della 13° giornata abbiamo assistito al pareggio per 2-2 tra Sassuolo e Cagliari e alle vittorie fuori casa del Venezia a Bologna per 0-1 e della Sampdoria sulla Salernitana per 0-2.

Chiusura della giornata lunedì sera con Verona-Empoli e Torino-Udinese, mentre da martedì a giovedì penultimo turno delle Coppe Europee.

Atalanta, Juventus, già qualificata, Inter e Milan in Champions, Lazio e Napoli in Europa League, Roma in Conference.

Classifica dopo la 13° giornata:

Napoli e Milan, 32; Inter, 28; Atalanta, 25; Roma, 22; Lazio, Fiorentina e Juventus, 21; Bologna, 18; Verona e Empoli, 16; Venezia e Sassuolo, 15; Torino e Udinese, 14; Sampdoria, 12; Spezia, 11; Genoa, 9; Salernitana e Cagliari, 7.

 

Back to top button