Sport

Dieci anni dopo il bronzo di Atene al C.C. Roma sarà “sfida olimpica”

Bruno Mascarenhas e gli altri del quattro “senza” P.L. torneranno a gareggiare

Roma, 4 Ottobre – Tanti ospiti per un evento unico, nel ricordo di un traguardo storico per il canottaggio italiano

5 ottobre all’insegna del grande Sport: in programma anche le finali del torneo nazionale di paddle Catello Amarante, Salvatore Amitrano, Lorenzo Bertini e il direttore tecnico del Circolo Canottieri Roma Bruno Mascarenhas lanciano il guanto ed è “Sfida Olimpica”. Domenica 5 ottobre, a partire dalle 11, il magnifico equipaggio del quattro “senza” Pesi Leggeri, che ad Atene ottenne uno storico bronzo per il canottaggio azzurro, tornerà in acqua per confrontarsi con i soci e gli atleti giallorossi in una giornata da incorniciare.

Atene, 22 agosto 2004. Allo Schinias Olympic Rowing and Canoeing Centre si fa la storia del remo italiano: Amarante, Amitrano, Bertini e Mascarenhas vincono la prima e finora unica medaglia olimpica azzurra nella specialità del “quattro senza” pesi leggeri: il bronzo dietro a Danimarca e Australia.

Domani, a distanza di dieci anni da quella festa, il Circolo Canottieri Roma celebrerà Mascarenhas, il suo bravo d.t., e gli altri protagonisti. Lo storico equipaggio, da una parte; l’otto “fuoriscalmo” dei soci e quello dei ragazzi del settore agonistico, dall’altro. Una gara “amarcord” sulla distanza di 500 metri.

Spettatori senz’altro interessati e divertiti saranno i tanti ospiti, protagonisti nel mondo dello sport, della cultura e dello spettacolo, che interverranno.

A precedere la manifestazione sarà la cerimonia d’inaugurazione dell’argine sul Tevere da poco ristrutturato, al fine di ottimizzare le attività dei tanti atleti che hanno deciso di frequentare il galleggiante giallorosso e cimentarsi in uno sport duro ma foriero di mille, impagabili soddisfazioni. Per l’occasione sarà presente il Direttivo del Circolo Canottieri Roma al completo guidato dal Presidente, Andrea Tinarelli.

PADDLE – Non solo canottaggio, però, nella ricca mattinata del 5 ottobre, quando nel vicino campo di paddle della struttura di Lungotevere Flaminio 39 si terranno le finali del Torneo Nazionale in corso di svolgimento da ieri.

La competizione è valida per l’assegnazione di preziosi punti per la classifica italiana e ha richiamato al Circolo molti interessanti interpreti di questo sport che raccoglie sempre più estimatori. Quarantotto le coppie in gara tutte di categoria B, ossia classificate dalla ventunesima posizione del ranking nazionale in poi. Moltissimi i doppi capitolini: non è escluso, quindi, che sia proprio un derby a stabilire i vincitori, sebbene la concorrenza lombarda ed emiliana resti agguerrita e assai insidiosa.

 

IL PROGRAMMA DI “SFIDA OLIMPICA”

ORE 11.00 – Inaugurazione dell’argine della struttura di Lungotevere Flaminio 39 di recente ristrutturato e taglio del nastro da parte del Presidente del Circolo Canottieri Roma, Andrea Tinarelli.

ORE11.05 – Chiamata dei due equipaggi soci [Otto “fuoriscalmo” soci GIALLO: Massimo Matteini; Fabrizio Mannocchi; Francesco Gianzi; Gerardo Palumbo; Luigi Rimassa; Giorgio Pietroletti; Maurizio Santini; Fabio Micozzi; Maria Celeste Provenzano (timoniere). Otto “fuoriscalmo” soci ROSSO: Tristano Cardarelli; Francesco Renzi; Luca Francone; Luca Ievolella; Gianluca Bozzo Magrini; Lorenzo Guido; Giorgio Calò; Enrico Tonali; Simone Stanziale (timoniere)].

ORE 11.15 – Partenza batteria eliminatoria soci.

ORE 11.20 – Chiamata dei due equipaggi agonisti [Otto “fuoriscalmo” agonisti GIALLO: Matteo Albanesi; Marzio Milo; Andrea Manuelli; Giulio Acernese; Arturo Sferrazzo; Tito Barenghi; Nicola Pesoli; Silvio Ventura; Simone Stanziale (timoniere). Otto “fuoriscalmo” agonisti ROSSO: Carlo Patti; Carlo Marra; Andrei Nitu; Pietro Solari; Giorgio Marcellino; Simone Sangiorgio; Andrea Peretti; Eduardo Nardone; Maria Celeste Provenzano (timoniere)].

ORE 11.30 – Partenza batteria eliminatoria agonisti.

ORE 11.35 – Chiamata equipaggio olimpico, che salirà proprio sulla barca utilizzata ad Atene [Quattro “senza” pesi leggeri Atene 2004: Bruno Mascarenhas; Catello Amarante; Salvatore Amitrano; Lorenzo Bertini].

ORE 11.45 – Partenza della finale olimpici vs. agonisti.

ORE 12.00 – Partenza della finale soci vs. olimpici.

ORE 12.30 – Premiazioni:

si inizierà da Valentina Grassi, vincitrice della medaglia di bronzo ai recenti Mondiali di pararowing tenuti ad Amsterdam nel quattro “con” misto LTA (atleti con minime disabilità fisiche);
targa a Francesco Cattaneo, allenatore del quattro “senza” pesi leggeri ad Atene 2004 e attuale head coach azzurro;

premiazione equipaggio soci del Circolo Canottieri Roma;

premiazione equipaggio agonisti del Circolo Canottieri Roma;

premiazione atleti olimpici.

ORE 13.00 – Buffet a bordo piscina.

Back to top button