Medicina

Vuoi dimagrire? La forma del tuo corpo ti dice come

donna forma corpoLe persone non ingrassano tutte allo stesso modo, soprattutto non prendono peso negli stessi punti del corpo.
I motivi per i quali accumuliamo in “luoghi” differenti  sono per lo più genetici, anche se in questo processo sono coinvolte anche le abitudini alimentari e gli stili di vita scorretti. Ad esempio, esistono donne che accumulano principalmente su seno e fianchi, altre sui glutei, altre ancora sul giro vita. Se non interveniamo nel modo giusto “colpendo” le zone strategiche, rischiamo di rendere vano ogni sforzo messo in campo per perdere peso! Sembra un fatto intuitivo, eppure non è sempre facile tarare la dieta sulla propria forma corporea, ovvero sul proprio “morfotipo”.
Ti riconosci nella forma “a triangolo”?  Fai così
Se hai la tendenza ad accumulare grasso a livello di cosce e glutei, soffri di ritenzione e/o di cellulite e hai un busto piccolo rispetto ai fianchi, questa è la tua forma. Quel che devi fare è prima di tutto bere molto (fino a 2 litri di acqua al giorno), ridurre il sale, privilegiare cibi integrali e pesce azzurro, dando ampio spazio a frutta e verdura. Ma serve anche l’attività fisica: corsa e bicicletta a ritmo leggero, e una moderata ginnastica di 30 minuti al giorno per rassodare cosce e glutei. Oltre a tutto questo, un aiuto può venire dagli integratori naturali, preparati per le persone che devono perdere peso e hanno una forma “a triangolo”. Le sostanze principali contenute in questi prodotti sono il guaranà, che stimola il metabolismo dei grassi, il rusco che favorisce il buon funzionamento della circolazione, la vitamina C e la riboflavina, che contribuiscono a proteggere le cellule dallo stress ossidativo, a tutto vantaggio della pelle.
Ti vedi un po’…rotonda? Ecco cosa fare
La forma “a sfera” si riconosce dal seno abbondante e da una tendenza ad accumulare grasso sul punto vita. Anche in questo caso occorre intervenire sulle abitudini alimentari sbagliate, riducendo il sale, scegliendo cibi a basso indice glicemico e privilegiando pesce e carni bianche, consumando almeno 5 o 6 porzioni di frutta e verdura al giorno. Sono consigliabili anche le tisane con azione detossificante e drenante e un’attività fisica che preveda addominali e corse all’aria aperta, mezz’ora 2/3 volte a settimana. Possono risultare utili gli integratori specifici per chi accumula su seno e fianchi, grazie al mango africano, che aiuta la funzione digestiva ed epatica, alla noce di cola che favorisce l’equilibrio del peso corporeo e alla niacina, che contribuisce al normale metabolismo energetico.
Ti sembra di essere troppo “squadrata”? Come intervenire
La forma “a rettangolo” descrive le persone che hanno misure simili su vita e fianchi, che tendono a prendere peso su addome e giro vita e che spesso soffrono di gonfiori addominali dovuti a una presenza eccessiva di gas nello stomaco. Sono ottime regole abituarsi a mangiare con lentezza, evitare gli alimenti che favoriscono la produzione di gas, limitare fortemente il consumo di carne dando spazio alle proteine di origine vegetale. Non solo: per appiattire l’addome occorre far lavorare i “suoi” muscoli con esercizi mirati alla tonificazione. Anche in questo caso può essere utile aiutarsi con gli integratori, ricchi di fermenti lattici selezionati, ma anche di matè, che aiuta il drenaggio dei liquidi e di finocchio, che favorisce la funzione digestiva aiutandoci a eliminare una volta per tutte i fastidiosi gas intestinali responsabili del gonfiore addominale. 

riza

Tags

Guarda anche

Close
Close