Tematiche etico-sociali

Le novità vecchie di Francesco

papa francesco 2015Roma, 27 gennaio – “Il Giornale” intitola: “Papa Francesco apre alla procreazione responsabile” ….ma, c’era bisogno di Papa Francesco per aprire alla procreazione responsabile? Tale concetto, da quel che ricordo, è vecchio di almeno sessanta anni. Infatti, i settantenni di oggi possono ricordare che quando avevano intorno ai dieci anni assistevano alle conversazioni delle signore che, incontrandosi casualmente nel condominio e confidando nella non capacità di capire da parte di noi ragazzini, si scambiavano confidenze su come contenere gli ardori dei mariti a letto nella necessità di non aumentare una famiglia che non si aveva la possibilità di mantenere, in contrapposizione ai comandamenti che ricevevano dai preti che, nella confessione, predicavano loro di non rifiutare i figli perché erano un dono di Dio o di non rifiutare quel che Dio mandava loro. Bene; sono passati, abbiamo detto, molti decenni e il discorso, a fasi alterne, continua. Dunque, principio di responsabilità! In cosa consisteva? Prima fra tutte, l’astinenza nei periodi fertili, per usufruire di quelli non fertili per avere rapporti sessuali, ma questo sistema, a rifletterci bene, pur considerando che sfruttava i meccanismi naturali, quindi leciti o, meglio, riconosciuti leciti e consentiti dall’autorità religiosa, entrava in contraddizione con lo scopo essenziale del matrimonio che non prevedeva ciò. Oggi, la scienza, dopo due guerre mondiali, ha fatto progressi da gigante e il campo è stato invaso da profilattici e pillole, ma la Chiesa non si è mossa da quelle posizioni e si è sempre schierata contro questi sistemi e il problema, soprattutto nei paesi in forte esplosione demografica, per condizioni socio-sanitarie e socio-culturali estremamente basse, non è stato risolto, anzi si è aggravato e si aggrava sempre di più. In questa situazione, oggi, la più alta autorità della Chiesa cattolica, il Papa, apre ancora una volta alla responsabilità, ma il problema non è la responsabilità, bensì il sistema che può consentirla perché non può essere cambiata la natura dell’uomo ….A sessanta anni da quelle prime avvisaglie, siamo punto e da capo o, più italianamente, ancora al punto di partenza.

Tags
Back to top button
Close