Tematiche etico-sociali

La Madonna Pellegrina di Fatima inizia il suo pellegrinaggio italiano

Madonna Pellegrina di FatimaFonte Nuova (RM) –  Per il 12° anno consecutivo, anche quest’anno è il Comune di Fonte Nuova, alla periferia di Roma, ad ospitare per primo la Madonna Pellegrina di Fatima, nel Suo pellegrinaggio in Italia.

Come tutti gli anni, una gran folla di fedeli, la banda cittadina, gruppi di preghiera, e l’Associazione Cavalieri di S. Antonio, con il presidente Santino Aureli si sono assiepati nelle adiacenze del prato  su cui spicca  una grande scritta “Viva Maria” con vicino l’enorme effige della Madonna, che è stato falciato e  predisposto per l’atterraggio. All’ingresso, in attesa le Autorità locali religiose, civili e militari:  Monsignor Paolo Gilardi, Vicario Generale  della Diocesi  Sabina e Poggio Mirteto, già parroco  della Chiesa Gesù Maestro, il nuovo Parroco Don Vito Gomelino, , il Sindaco di Fonte Nuova  Dr. Graziano Di Buò con il consigliere Claudio Floridi, il Maresciallo Aiutante  Angelo Sgueglia Comandante della stazione Carabinieri di Mentana con i suoi Carabinieri in grande uniforme, il Comandante dei Vigili Urbani Magg. Carlo Rinaudo nonché i Vigili del Fuoco, la C.R.I., le associazioni d’Arma e la protezione civile. Alle 17,28, il  rombo dell’arrivo  l’elicottero privato, pilotato dal comandante  Paolo Profumo, ha fatto alzare il viso a tutti i presenti mentre  il comandante Profumo, prima di effettuare la discesa, ha sorvolato la zona quasi una benedizione dall’alto da parte della Madonna ai suoi fedeli. Alle 17,31, i pattini dell’elicottero hanno toccato terra  e la Sacra Immagine è stata fatta scendere ed affidata, a due Carabinieri  in grande uniforme, “figli suoi fedeli”, come recita la preghiera del Carabiniere alla patrona, la Madonna “Virgo Fidelis”. Postale sul capo la corona, l’ immediato l’omaggio delle Autorità  quindi,  collocata sul basamento guarnito di fiori  e  portata a spalla dalla Congregazione, è stata avvicinata a due persone non autosufficienti che così  hanno potuto carezzarla.  La Madonna ha quindi fatto il giro dove i devoti, tutti con in mano i ceri e le bandierine inneggianti a Maria erano in attesa del Suo arrivo. Costituitasi la  processione, il corteo ha raggiunto il vicino piazzale  posto proprio all’inizio del Comune di Fonte Nuova, dove su un basamento in marmo alto circa 4 metri,  è posta una copia della Madonna di Fatima.  Dopo una sosta e preghiera, è ripreso il cammino lungo la via Nomentana,  per  portare la Madonna Pellegrina nella Chiesa di Gesù Maestro, ove è stata concelebrata la S.Messa. La statua rimarrà nella Parrocchia per la venerazione, in attesa di iniziare il Suo pellegrinaggio per le Diocesi italiane.

 

{gallery}fatima2013{/gallery}

Back to top button