Tematiche etico-sociali

L’ Europarlamento approva la fine del roaming

(ANSA) – Bruxelles – Il Parlamento europeo ha approvato in prima lettura la proposta di azzerare il costo del servizio di roaming nei confini dell’Ue, entro il Natale 2015. Il provvedimento dovrà ora passare l’esame del Consiglio dei ministri Ue nell’ambito della procedura di codecisione.

L’Eurocamera, approvando il pacchetto telecomunicazioni che contiene l’abolizione del costo del roaming, ha anche dato luce verde alle norme destinate a garantire la cosiddetta ‘neutralità della rete’. Secondo gli eurodeputati sono state così gettate le basi legali per assicurare un internet libero e senza discriminazioni per consumatori ed imprese.

Il testo fissa limiti chiari al blocco o rallentamento del traffico internet e propone norme che assicurano una maggiore concorrenza limitando il potere dei provider di promuovere alcuni servizi a discapito di altri.

Back to top button