Dal 7 al 10 settembre a Roma la competizione europea per l’autismo promossa dal progetto Filippide

0
56

autismo malago ferlitoRoma, 5 settembre 2017 –  Il Progetto Filippide, associazione che da quindici anni avvia all’attività sportiva centinaia di ragazzi con disturbi dello spettro autistico, organizza dal 7 al 10 settembre il primo evento sportivo internazionale della storia per ragazzi autistici.

Grazie al progetto ECAP (European Competition for Autistic People) finanziato dal bando Europeo ERASMUS Plus+, l’associazione ha sensibilizzato l’opinione pubblica per tutto il 2017 sul tema dei benefici dello sport per questi ragazzi che, spesso, vengono emarginati dalla società. L’atto conclusivo di questo percorso sarà appunto l’evento sportivo che coinvolgerà per diversi giorni centinaia di ragazzi provenienti dall’Italia e da altri dodici paesi europei (Portogallo, Spagna, Belgio, Gran Bretagna, Malta, Polonia, Croazia, Lettonia, Romania, Grecia, Ungheria, Slovacchia).

Giovedì 7 settembre, nelle 20 diverse sezioni del Progetto Filippide sparse sul territorio italiano, si svolgerà il Multisportday, una giornata dedicata alla pratica esperienziale di diverse attività sportive, quali nuoto, atletica e vela. Le dodici  delegazioni europee potranno con i propri ragazzi e operatori affiancarsi agli operatori Filippide e condividere una sessione di allenamento delle diverse discipline. Si tratta di una giornata speciale, che coinvolgerà anche i diversi Comuni che, con le associazioni sportive locali, le scuole e le associazioni di volontariato sono stati coinvolti nell’organizzazione e invitati a partecipare alle attività sportive e sociali della giornata. Una giornata dove la sensibilizzazione e la conoscenza sul tema dell’autismo sarà il filo conduttore.

Venerdi 8 settembre tutte le delegazioni europee e le sezioni locali del Progetto Filippide arriveranno a Roma dove, il giorno dopo, parteciperanno nella Piscina Monumentale del Foro Italico al Trofeo Filippide di nuoto, una manifestazione promozionale che vedrà impegnati centinaia di ragazzi di tutta Europa. Durante la rassegna si esibiranno le sincronette con sindrome di down laureatesi campionesse del mondo ai Trisome Games. Alle 18, invece, si svolgerà la cerimonia di presentazione dell’evento nella Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica, con la sfilata delle delegazioni, e a seguire ci sarà uno spettacolo di musica, luci e danza quale momento di divertimento e inclusione.

Domenica 10 settembre si conclude il grande evento europeo del Progetto Filippide con la “Run for Autism Europe”, sesta edizione della corsa su strada di dieci chilometri e di 2,5 chilometri che ogni anno vede la partecipazione di oltre 400 ragazzi autistici italiani e 1500 tra accompagnatori e runner che percorrono i tracciati insieme ai ragazzi sostenendoli e tagliando il traguardo con loro. Quest’anno saranno oltre 700 i ragazzi autistici e in totale si aspetta una partecipazione di oltre 2500 runner. La partenza sarà data alle 9.30 dallo Stadio Paolo Rosi dalla Fanfara dei Bersaglieri di Roma “Nullis Secundus”, poi i partecipanti correranno sul LungoTevere per tornare al Paolo Rosi, concludendo la prova con il giro di pista. L’evento è stato realizzato attraverso il Centro Pilota di Roma del Progetto Filippide, che è finanziato dall’Assessorato alla Persona, scuola e comunità solidale-Dipartimento delle Politiche Sociali, Sussidiarietà e Salute di Roma Capitale. Inoltre gode del contributo dell’ICS.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here