Tematiche etico-sociali

Scuola Allievi Carabinieri Roma: rinnovata la cerimonia del Giuramento e degli Alamari – GALLERIA FOTOGRAFICA

cc 1del sette alamariRoma, 13 maggio – La storica caserma dei Carabinieri “Orlando De Tommaso”, sede della Legione Allievi Carabinieri sin dal 1885 ha visto, ancora una volta nel suo cortile, rinnovarsi le tradizioni dell’Arma con il giuramento del 134° Corso intitolato al Corazziere Calcedonio Giordano, “Medaglia d’Oro al Valor Militare alla Memoria” alla sacra presenza, schierata fra i Reparti, della Bandiera di Guerra dell’Arma dei Carabinieri, custodita nell’Ufficio del Comandante della Legione Allievi.

L’austera, ma gioiosa cerimonia, si è svolta alla presenza del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Generale di Corpo d’Armata Tullio del Sette e del Comandante delle Scuole dell’Arma, Generale di Corpo d’Armata Riccardo Amato, nonché di Autorità civili, religiose e militari della Capitale.

Sempre grande l’emozione quando sulla Grande Uniforme Storica sono stati apposti simbolicamente ad alcuni Allievi, gli Alamari,  tradizionale emblema dell’Arma, da parte del Comandante Generale e del Generale Amato, nonchè da alcuni parenti, in rappresentanza degli oltre 2000 congiunti  che hanno assistito alla solenne cerimonia.

{youtube}CIeLozh6m10{/youtube}

Cerimonia alla quale non si può presenziare senza sentire un groppo alla gola nè tantomeno riuscire a controllare le lacrime per l’emozione che si vive e che accompagnerà, per tutta la vita, i nuovi Carabinieri, fresca linfa vitale per l’Arma.

I neo carabinieri, al termine del corso formativo e dopo un periodo di affiancamento pratico presso i Comandi di Stazione dove vivranno la realtà operativa territoriale sotto il continuo controllo ed ammaestramento da parte del comandante, raggiungeranno le sedi di servizio cui saranno destinati e da cui daranno, con il loro giovanile entusiasmo, il  contributo per raggiungere i fini istituzionali.

Tags
Close