Tematiche etico-sociali

“100 anni di sport”. Arte e Sport uniti per fare del bene

Una mostra d’arte a scopo benefico in favore dell’Associazione Bambino Gesù Onlus in occasione del centenario dalla costituzione del Comitato Olimpico Nazionale (CONI)

Roma, 2 giugno – “100 Anni di Sport ”, è la mostra nata dall’idea di Fabio Ferrone Viola,  curata da Farshad Shahabadi che verrà inaugurata mercoledì 4 Giugno 2014 alle ore 18.30 presso la  sede del Coni – Largo de Bosis,  15 – Roma. Undici artisti che rappresentano nelle loro opere il tema delle attività sportive decidono di donare la creatività per sostenere l’impegno dell’Associazione Bambin Gesù Onlus in occasione del centenario dalla costituzione del Comitato Olimpico Nazionale (CONI).

Ventotto le opere donate da artisti di fama internazionale – Maurizio Savini, Fabio Ferrone Viola, Ramiro Vasquez, Alessandro Sansoni, Lavinia Argenti, Monica Casali, Paolo Tamburella, Luigi Folliero, Irem Incheday, Diego Tortora, Salvo Ardizzone – esposte negli spazi del CONI sino al 2 Luglio.

“Una raccolta che vuole sottolineare” – spiega il curatore – “il parallelo fra Sport e Arte, che sin dai tempi antichi e’ un compendio vitale negli stimoli puri della civiltà e nella cultura dei popoli. Le 28 opere  degli 11 artisti sono state realizzate con vari materiali e  tecniche diverse, si spazia dal  riciclato al plexiglas, da tecniche miste al classico acrilico,  ed hanno tutte una missione rievocativa e suggestiva. L’Italia, da sempre, ha mantenuto la purezza dell’azione sportiva e quella sana competizione nel carattere del nostro Paese; attraverso questa esposizione si vuole sottolinearne lo spirito di alcuni istanti memorabili della storia dello  Sport. Una preziosa collettiva che narra in modo inusuale le gesta degli sportivi che primeggiano nel mondo e tengono alta la nostra bandiera e mette in evidenza l’incredibile funzione etica e sociale che Sport e Arte possono suscitare”.

Alcuni artisti si sono concentrati su personaggi-icona del modo dello Sport; altri hanno scelto e descritto oggetti e attività sportive che hanno lo sport come motore, ma anche carburante delle emozioni.

La manifestazione gode del patrocinio della Regione Lazio e di Roma Capitale Roma capitale.

Dalla vendita delle opere verrà destinato ben il 50 % del ricavato in beneficenza in favore dell’Associazione Bambino Gesù Onlus.

La mostra è aperta al pubblico con ingresso gratuito dal 5 Giugno al 2 Luglio dalle 18,30-21.00

Back to top button