Spettacolo

Il pubblico al Dolby in piedi ad applaudire Sophia Loren

La diva italiana osannata nel Dolby Theater

dalla nostra corrispondente da Los Angeles Maristella Santambrogio – sue le foto

loren_sophia-1.jpg

Los Angeles, 13 novembre – Seduta i un divano circondata da rose rosse, Sophia Loren, intervistata davanti all’immenso pubblico del Dolby Theater, lo ha conquistato rispondendo alle domande dell’intervistatore con umiltà e semplicità, aggiungendo quell’ironia napoletana che le è naturale.

Ha parlato della sua vita, l’inizio della carriera commentando le esperienze avute sul set diviso con attori importantissimi. Di Clark Gable ha raccontato di quanto fosse  educato e gentile ma con la mania di quell’orologio che suonava sempre alla stessa ora. Con Marlon Brando non è andata così d’accordo  poichè si presentava sempre in ritardo. Ha detto di non aver mai lavorato con Fellini in quanto  capiva di non essere il tipo d’attrice non adatta. Avrebbe però voluto poterci lavorare, c’era anche  un progetto  nato tra Ponti e Fellini, ma non è mai andato in porto.

Ha imparato bene a recitare in inglese perchè il marito gliel’ha quasi imposto, dovendo organizzare delle produzioni  internazionali. Le hanno mostrato sullo schermo una sua foto   mentre con lo sguardo commentava la scollatura della Jayne Mansfield.

Il figlio Edoardo Ponti  ha parlato al pubblico del Dolby sottolineando la bravura della madre come attrice e come persona di grande sensibilità. “Come madre mi ha dato la vita” ha detto Ponti- ” Come figlio, regista, non potevo negarle questo desiderio”.

Dopo un applauso infinito del pubblico, affascinato dalla personalità della Loren e dalla sua bellezza non abbattuta dall’età, ha assistito alla ‘Voce Umana’ ed al film ‘Matrimonio all’Italiana’, accolto e seguito dal pubblico con applausi e risa.

Una grande soddisfazione per l’attrice italiana più amata e riconosciuta a livello mondiale.

Stringa per galleria immagini:

{gallery}loren_afi{/gallery}

Close