Spettacolo

Amici miei, il ritorno! – VIDEO

amici miei interpretiRoma, 12 novembre – “Anno Domini” il 1975 nel cinema perché dopo il compleanno di “Fantozzi” è il turno di “Amici miei” a compiere quarant’anni.

Come per il film di Villaggio anche la pellicola di Monicelli verrà riproposta in sala, nello specifico il 16 e 17 novembre presso The Space Cinema.

Il film fu concepito da un grande della filmografia italiana come Pietro Germi che però non ebbe la possibilità di realizzarlo in quanto morì per una grave malattia nel 1974.

Toccò a Mario Monicelli, altro grande maestro della commedia italiana, dirigere il film improntandolo sul tema dell’amicizia di cinque “giovanotti” cinquantenni, irriverenti, goliardici e malinconici.

Un’amicizia a volte anche perfida, tra di loro, dominante nella pellicola, con  Monicelli che sagacemente la dirige  ripercorrendone  diversi tratti peraltro gia sperimentati in alcuni film del suo passato come “I soliti ignoti” o “La grande guerra”.

Il film ebbe un grande successo e prese spunto da personaggi e fatti realmente esistiti nel passato in Toscana, interpretato da attori straordinari come Tognazzi, Moschin, Del Prete, Celi e Noiret, solo per citare i super-protagonisti.

Il Conte Mascetti, l’Architetto Melandri, il barista Necchi, il giornalista Perozzi ed il Prof. Sassaroli rappresentavano personaggi ognuno con le proprie esagerazioni e contraddizioni in un contesto pieno di battute e trovate geniali ma anche, come detto, di riflessioni malinconiche.

A proposito di trovate non possiamo non ricordare la famosa “supercazzola  per due come fosse antani” che quel genio di Tognazzi snocciolava nelle situazioni più strane e coi personaggi più curiosi.

Quarant’anni fa, così come fu per Fantozzi, l’Italia viveva un periodo particolare della sua storia politica e sociale e queste pellicole contribuirono, seppur a denti stretti, ad alleviare le problematiche di tutti i giorni.

Dopo tanto tempo, sentitamente ringraziamo!

VIDEO

{youtube}4tELVPV2Q74{/youtube}

 

Back to top button